Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Cronaca e Giudiziaria

Ortucchio, raccolti oltre 1.600 chili di rifiuti


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

In soli due giorni, oltre 1.600 chili di rifiuti sono stati raccolti da alcuni punti a rischio discariche abusive ad Ortucchio. È il bilancio delle giornate ecologiche organizzate dall’amministrazione comunale, in collaborazione con l’Aciam presieduta da Lorenza Panei, che gestisce in paese il servizio della raccolta differenziata porta a porta. Circa 150 chili sono di pneumatici, 280 di prodotti tessili, 980 sono di rifiuti urbani non differenziati e 230 sono di ingombranti, tra cui lavatrici, tv e frigoriferi.

“Quello delle discariche abusive purtroppo è un fenomeno ancora presente nella Marsica – interviene la presidente Panei – ma anche grazie alle amministrazioni comunali che organizzano giornate ecologiche e di sensibilizzazione, sicuramente con il tempo possiamo aspettarci miglioramenti.

“Le zone ripulite, che sono poi le più a rischio – va avanti il consigliere comunale Mario D’Agostino – sono quelle di San Quirico e Satrano. Il comune si è già attivato con l’installazione di una foto trappola e della video sorveglianza. L’attenzione dell’amministrazione è sempre alta sul fenomeno, per il rispetto delle regole e della civile convivenza”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top