Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Attualità

Orti urbani Avezzano, al via il bando


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

“Un bando per l’assegnazione dei primi orti urbani, per l’esattezza 55, sarà pubblicato in questi  giorni sul sito del comune di Avezzano e sarà rivolto ai cittadini e le associazioni fino a fine marzo”. Lo ha dichiarato il sindaco di Avezzano, Giovanni Di Pangrazio, nel corso di una conferenza stampa presieduta dell’assessore al patrimonio Luca Angelini e del consigliere comunale Gianfranco Gallese che hanno illustrato la fase finale del progetto di arredo urbano.  “Il bando – hanno specificato gli amministratori – potrà essere consultato sul sito web del Comune, oppure richiesto all’ufficio Urp. Per ora – continuano – saranno assegnati in concessione gratuita,  55 dei 120 orti previsti, che si trovano in via Pertini alla immediata periferia sud di Avezzano.

Possono concorrere all’assegnazione tutti i cittadini residenti da almeno 10 anni nel comune di Avezzano, che non siano possessori o gestori di altro terreno agrario nello stesso comune e di non aver riportato condanne per reati contro il patrimonio dello Stato; le uniche spese per l’utente saranno solo il consumo di acqua e di energia essendo tutti gli orti dotati di contatori autonomi”. L’aspetto tecnico del progetto è stato illustrato dall’ingegnere Francesco Di Stefano. I terreni saranno assegnati per il 60% alle fasce di età pari o superiore a 60 anni; per il 40% a fasce di età dai 18 ai 59 anni. L’assegnazione è gratuita e dura tre anni rinnovabile. Infine, per quanto riguarda la sicurezza ed il controllo della zona la gestione sarà affidata ad una associazione di ufficiali in congedo (UNUCI).

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top