Altri articoli

Orsi invadenti, scatta il divieto di accesso?

Dopo Peppina, che ha fatto scorpacciate di frutta, è toccato a Gemma entrare nuovamente in azione la scorsa notte sostando per rifocillarsi in un orto. Sull’argomento è quindi intervenuto Franco Zunino, segretario generale dell’associazione ambientalista Wilderness “La vera notizia è la sua (dell’orso, ndd) continua fuga dall’area protetta in cerca di cibo e per non dire dal disturbo del turismo naturalistico estivo”. In soli dieci giorni ben cinque esemplari di orso marsicano hanno fatto segnalare la loro presenza in aree lontane da quello che è il loro habitat naturale dove in effetti dovrebbero restare. Ma prendersela con loro a chi giova? Bisogna intervenire alla radice del problema. 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top