Altri articoli

Operazione forestale, 9 arresti tra Marsica e Pescara

Su disposizione dalla Direzione Distrettuale Antimafia di L’Aquila sono in corso di esecuzione da parte del Corpo forestale dello Stato nove arresti, finalizzati al contrasto di spaccio di sostanze stupefacenti da parte di due bande caratterizzate dal vincolo delle associazione per delinquere. I territori interessati sono i Comuni di Avezzano, Luco dei Marsi, Trasacco e Pescara.

Notevole il dispiegamento di forza: 60 gli uomini del Corpo forestale dello Stato impegnati, suddivisi in 15 pattuglie ed un elicottero della stessa forstale. In corso anche perquisizioni domiciliari e personali. L’attivita’ di polizia giudiziaria, eseguita dal Corpo forestale dello Stato  del Comando regionale Abruzzo, coordinata dal sostituto procuratore della D.D.A. di L’Aquila Stefano Gallo e’ stata disposta dal gip Giuseppe Romano Gargarella.

L’operazione e’ la naturale prosecuzione dell’attivita’ di polizia denominata ‘Lucus Angitiae’ dello scorso 29 dicembre, nella quale i forestali abruzzesi denunciarono oltre 50 persone (17 arresti con custodia in carcere). I particolari dell’operzione in una  conferenza stampa alle 12, a L’Aquila, presso il Comando regionale Abruzzo del Corpo forestale dello Stato (via della Polveriera) con la partecipazione della Direzione Distrettuale Antimafia.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top