Altri articoli

Operazione di Polizia epocale: nel gruppo anche due donne

Tra le persone arrestate dagli Agenti della Polizia di Stato anche due donne resesi protagoniste di uno degli episodi più gravi contestati nell’odierna ordinanza di custodia cautelare: la tentata  rapina in abitazione a Pescina, posta in essere nella notte del 27 dicembre scorso.

La banda aveva architettato un piano da Arancia meccanica, i malviventi si erano infatti procurati le chiavi dell’abitazione attraverso la sorella della ex donna di servizio, e, una volta entrati in casa, armati e travisati, avrebbero dovuto immobilizzare le vittime con il nastro isolante e porre in essere indisturbati le loro razzie.

La rapina è stata sventata grazie al tempestivo intervento degli Agenti del Commissariato di Avezzano che da mesi seguivano le mosse degli odierni arrestati e che riuscivano a mettere in fuga i malviventi.

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top