Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Altri articoli

Operazione di Polizia epocale: in conferenza stampa emergono i primi nomi…


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Conferenza stampa in Questura a L’Aquila e prime informazioni che filtrano dalle parole dei poliziotti. La banda, composta da 20 persone, organizzava rapine e spacciava droga.

11 di loro sono finiti in carcere mentre per altri 9 è scattato l’obbligo di dimora; emergono i primi nomi di quelli che vengono considerati i pesci grossi nel gruppo. Su tutti Antonio De Silvio (detto Nino Lo Zingaro) e Salvi, che si occupavano anche di spaccio.

Numerosi, peraltro, i consumatori nel gruppo che venivano tenuti in scacco anche per questo dai capi della combriccola. Qualche altro nome: Orante Di Salvatore, artefice della rapina al Lidl (con botta in testa al vigilante, ndd), Del Bove e Di Filippo.

Per maggiori dettagli appuntamento con il prossimo aggiornamento dalla nostra inviata Idia Pelliccia.

Click per commentare

0 Comments

  1. vatt74

    15 novembre 2013 at 15:28

    ha pure kazziato la Polizia perchè faceva troppo casino mentre lo arrestava…un custode della quiete pubblica direi….

  2. fab78

    16 novembre 2013 at 9:39

    andrà a finire tutto in una bolla di sapone… la maggior parte delle persone sono semplicemente consumatori…
    per quanto riguarda la famiglia di silvio posso anche credere che abbiano organizzato le varie rapine..
    Ma tutti gli altri…..
    povera Italia… e questa è la lotta alla criminalità? Non l’hanno neanche sfiorata la criminalità!!!!
    saluti

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top