Altri articoli

Operazione antibracconaggio: denunciati quattro cacciatori

Prosegue l’attività di contrasto all’illegalità e, in particolare, al bracconaggio da parte delle Guardie del Parco.

In località S. Antonio nel Comune di Collelongo, ricadente nella Zona  di Protezione Esterna del Parco nonché  ricompressa all’interno del SIC (Sito di Interesse Comunitario IT 7110205), le Guardie del Parco, dopo aver bloccato un fuoristrada, hanno proceduto  alla identificazione degli occupanti ed alla perquisizione dell’automezzo. All’interno del fuoristrada si trovavano quatto persone, precisamente i signori R.  F. di Luco dei  Marsi, G.A. di Trasacco, nonché due allevatori (padre e figlio) originari del frusinate ma residenti a Trasacco.

All’interno del fuoristrada sono stati trovati quattro fucili da caccia, risultati essere di proprietà dei signori G.A. e R.F., i quali hanno dichiarato di essere a caccia alla  lepre. In realtà, dalla perquisizione effettuata gli stessi sono risultati in possesso di ben 7 cartucce a palla unica (non denunciate), che vengono solitamente utilizzate per l’abbattimento di fauna di grossa taglia. Le Guardie del Parco, pertanto, hanno proceduto al  sequestro di dette munizioni. Inoltre, è stata presentata denuncia dei fatti all’Autorità Giudiziaria.

1 Comment

1 Comment

  1. Ramona Rossi

    10 dicembre 2013 at 9:44

    poi xò a ki uccide le persone nn viene fatta x niente giustizia…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top