Attualità

Open day winter, esordio al top/Foto

Avezzano – Una “prima” straordinaria per l’”Abruzzo Open Day Winter” nella Marsica. La giornata inaugurale della manifestazione – promossa dalla Regione Abruzzo e realizzata grazie alla sinergia tra il Patto Territoriale della Marsica, la DMC Marsica, il Gal Terre Aquilane, in collaborazione con il Comune di Avezzano, Soprintendenza Archeologica, Belle Arti Paesaggio, l’associazione Culturale Teatri dei Marsi, Associazione Culturale  Futuro Remoto, associazione Culturale Lanciavicchio , Parks Trail Promotion e Witel – ha fatto registrare un numero massiccio di presenze.

Nelle diverse aree del palazzo Torlonia e del parco, le mostre “Marsica: open Archaelogy” e “Il prosciugamento del Lago Fucino” accompagnano i visitatori in un emozionante viaggio attraverso i reperti rinvenuti nell’area marsicana: muti testimoni più eloquenti di ogni parola, capaci di trasmettere potentemente il comune senso di appartenenza e la magnificenza di una storia dalla quale, spesso, si è quasi impercettibilmente solo sfiorati.

Dopo il taglio del nastro e il saluto del sindaco Giovanni Di Pangrazio, sono iniziati i lavori del convegno scientifico sul tema: “L’emissario sotterraneo del Fucino e le cavità naturali abruzzesi”, alla presenza di Giuseppe Di Pangrazio, presidente del Consiglio regionale; Giovanni D’Amico presidente della DMC Marsica; Rocco Di Micco, presidente GAL Terre aquilane; Loreto Ruscio, presidente del Patto Territoriale Marsica; del coordinatore, il professor Ezio Burri, CNR; del professor Giorgio Gruppioni, Università di Bologna, campus di Ravenna; del dottor Marco Orlandi, Università di Bologna, campus di Ravenna.

“L’azione congiunta che ha dato vita a questa iniziativa è la conferma del valore dell’operare insieme, nell’interesse comune e in modo incisivo, puntando su quelle che sono le reali risorse del territorio”, ha sottolineato il presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio, “La valorizzazione della Marsica deve passare necessariamente attraverso quelli che sono i suoi assett fondamentali, cioè l’agroalimentare e l’industria connessa, ma con il contestuale potenziamento del circuito turistico archeologico-naturalistico. L’Open day mira soprattutto a questo, mettere in luce quei luoghi poco frequentati, poco conosciuti, per riscoprire le bellezze di un territorio da vivere, scrigno delle importanti tracce della storia e della cultura del passato, così da rappresentare un importante momento di riscoperta del senso di appartenenza profonda alla comunità”.

“L’Open day Winter rappresenta uno straordinario laboratorio per la costruzione di una rete funzionale tra gli operatori locali”, ha spiegato Giovanni D’Amico, presidente DMC Marsica, “Con l’obiettivo dello sviluppo e della promozione del turismo nella Marsica e la valorizzazione delle notevoli risorse territoriali, anche in chiave internazionale. Si tratta di uno sforzo corale che, confidiamo, sarà premiante per il nostro territorio”.

“Continueremo a investire sullo sviluppo turistico del nostro territorio, sostenuti dalla consapevolezza che esso racchiude tesori inestimabili” ha rimarcato Rocco Di Micco, presidente del GAL Terre Aquilane, segnalando con soddisfazione la grande attenzione generale sulla manifestazione, “Dalle oasi naturalistiche ricchissime in biodiversità ai cunicoli di Claudio e la monumentale opera ingegneristica che ha trasformato radicalmente la nostra area, in grado di diventare un importante volano dell’economia territoriale”.

“Il Patto Territoriale Marsica ha accolto immediatamente l’opportunità dell’Open Day Winter e, pure con tempi ristretti, ha operato per la costruzione di un valido partenariato marsicano per questa manifestazione, di grande rilievo e unica nel suo genere”, ha detto Loreto Ruscio, presidente del Patto Territoriale Marsica, “Confidiamo nel contributo di tutti alla massima diffusione, nell’interesse dello sviluppo del territorio”.

Tutte le iniziative in programma:

http://www.terrextra.net/

 

 

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top