Cronaca e Giudiziaria

Online una petizione per salvare la postina di Ovindoli

Ovindoli-Rischia di essere trasferita e i suoi compaesani si mobilitano con una petizione sulla più grande rete di pressione politica online. È la storia di Noemi, portalettere di Ovindoli per la quale è da oggi online una petizione indirizzata a Poste Italiane affinchè blocchi il suo trasferimento. “Per la sua gentilezza, professionalità e puntualità, la comunità non può permettere che venga trasferita altrove ormai ci siamo affezionati e soprattutto guida anche bene sulla neve!” Questa la motivazione che si legge nel link di Avaaz.org (https://secure.avaaz.org/it/petition/POSTE_ITALIANE_Firma_per_far_rimanere_la_postina_Noemi_ad_Ovindoli/?njdFUbb) dove è anche possibile sostenere la causa di Noemi

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top