Altri articoli

Oneri urbanizzazione, il Comune rateizza le sanzioni

Oneri di urbanizzazione e costruzione non pagati, via libera del consiglio comunale -su proposta della giunta- alla rateizzazione delle sanzioni superiori a duemila euro per i pagamenti ritardati o non effettuati: l’importo aggiuntivo per i versamenti omessi, fermo restando l’intero pagamento dell’onere di costruzione, può essere regolarizzato in tre rate maggiorate degli interessi legali. Per ottenere l’agevolazione occorre presentare una polizza fidejussoria bancaria o assicurativa.

“La scelta della rateizzazione delle sanzioni”, afferma il vice sindaco con delega all’urbanistica, Ferdinando Boccia, “va incontro alle numerose richieste di cittadini che vogliono mettersi in regola, ma hanno qualche difficoltà nel pagare in unica soluzione”. L’ok all’unanimità dell’assise civica ha aperto la strada alla presentazione delle domande: la prima rata, corrispondente a un terzo della sanzione, va pagata entro 30 giorni dalla richiesta; la seconda di pari importo entro sei mesi dalla prima; la terza entro i sei mesi successivi, e comunque, compatibilmente con le scadenze dei tributi comunali.

Ok anche alla rateizzazione della “monetizzazione”, sostitutiva della cessione di aree “a standard” al Comune,  per chi effettua mutamenti di destinazione d’uso agli immobili (l.r. 49/2012): i pagamenti superiori a duemila euro possono essere effettuati in tre rate, -previa consegna della polizza fidejussoria bancaria o assicurativa-, la prima al momento del ritiro del permesso di costruzione o di presentazione della Scia, la seconda entro i sei mesi dalla prima, la terza entro i sei mesi successivi, sempre in linea con le scadenze dei tributi comunali.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top