Attualità

Nuovi treni e penalità per ritardi e disservizi, D’Alessandro: “Tra 6 mesi si cambia marcia”

“Sottoscrivendo il nuovo contratto con Trenitalia, che sostituirà quello precedente, abbiamo preteso di non essere più trattati come regione-Fontamara, e abbiamo ottenuto un collegamento veloce con Roma (3 ore e 10 minuti da Pescara) capace di soddisfare anche le esigenze della Marsica”. E’ quanto annunciato dal consigliere regionale con delega ai trasporti Camillo D’Alessandro in una nota stampa. “I treni in partenza dall’Abruzzo arriveranno a Roma Termini – spiega D’Alessandro – come è noto, oggi i pendolari sono costretti a scendere a Roma Tiburtina per poi raggiungere, con aggravio di costi e di tempo, il centro. Siamo perfettamente consapevoli di ciò che abbiamo ereditato ma anche dei cambiamenti che stiamo seminando e che costituiranno la vera svolta insieme alla sanità: un’autentica riforma della mobilità – prosegue – abbiamo dovuto attendere il termine dell’accordo precedente, ma da dicembre tutto questo sarà superato grazie al nuovo contratto-ponte che prevede investimenti per nuovi treni su tutto il territorio regionale e penalità per ritardi e disservizi. Tra sei mesi si cambia marcia”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top