Attualità

Nuova vita per la sede storica della Pro Loco, siglato il Protocollo a Palazzo di Città

Avezzano – La Proloco di Avezzano torna nel cuore della città, nella sua sede storica di via Camillo Corradini. Il protocollo d’intesa è stato siglato questa mattina, nella sala consiliare del Municipio, dal vicesindaco, Ferdinando Boccia e dal presidente dell’associazione Proloco, Edoardo Federico Tudico, che hanno, così, ufficializzato l’atto propedeutico alla concessione dei locali.

L’assessore al patrimonio, Luca Angelini, che ha seguito tutto l’iter insieme al dottor Ferdinando Santomaggio del settore quinto, ha spiegato: “è stato un percorso lungo e travagliato, visto che si trattava di una struttura di proprietà del Demanio che siamo riusciti a recuperare, rientrandone nel pieno possesso; ma l’obiettivo finale è stato da stimolo affinché continuassimo a lavorare per restituire ad Avezzano un punto di riferimento che fa parte delle radici sociali e culturali della popolazione.

L’associazione Proloco, avrà per i prossimi cinque anni i locali di via Corradini in comodato d’uso gratuito e, così come previsto dall’accordo siglato, si adopererà in collaborazione con il Comune per la valorizzazione e lo sviluppo del territorio, dal punto di vista storico-culturale, sociale, ambientale, turistico, del potenziamento delle bellezze e delle risorse naturali, dei prodotti tipici locali, attraverso l’impegno di propri soci, strumenti e risorse adeguate.

Inoltre, la Proloco si impegna a presentare annualmente un piano di iniziative concordato da attuare in collaborazione con il Comune di Avezzano che avrà comunque la facoltà di utilizzare i locali del piano terra, una volta al mese per massimo sei giorni consecutivi, per esposizioni di arte figurative di particolare pregio e per organizzare eventi di interesse culturale-artistico da parte di privati cittadini o di altre associazioni culturali operanti nel territorio comunale.

Quello che è stato per oltre cinquant’anni il salotto culturale della città, torna di nuovo protagonista della socialità avezzanese”.

“La Proloco ha dimostrato di tenere alla gloriosa storia della nostra città – ha aggiunto l’assessore alla cultura, Fabrizio Amatilli – un segnale importante per Avezzano che ritrova un luogo che per tantissimi artisti e operatori culturali è stato “una valvola di sfogo” della loro arte. Un punto di inizio di un percorso che il Comune e la Proloco intraprenderanno insieme per la crescita del futuro della cultura in città”.

“Un ringraziamento di cuore all’amministrazione comunale – ha dichiarato il presidente Tudico – perché oggi con questa sede abbiamo ritrovato la nostra identità e faremo sempre meglio e di più per la nostra città”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top