Altri articoli

Nuova vita alle Gole di Celano dal Decreto del Fare

Gole“La questione della chiusura della ‘Traversata delle Gole da tempo non trova più la giusta attenzione da parte di tutti gli enti coinvolti e questo, soprattutto, in ragione delle problematiche legate alle ristrettezze di bilancio. Ora un’opportunità concreta per reperire le risorse necessarie alla riapertura del canyon potrebbe arrivare dal Decreto del Fare e più nello specifico dal programma ‘6000 Campanili’; per questo, qualora non l’abbiano già previsto, voglio rivolgere un appello ai Sindaci di Aielli ed Ovindoli, Benedetto Di Censo e Pino Angelosante, affinché valutino la possibilità di inserire anche la messa in sicurezza della traversata tra i progetti da presentare a partire dai prossimi giorni al Ministero delle Infrastrutture”.

A dichiararlo è Ermanno Natalini componente della segreteria provinciale del Partito Democratico che aggiunge “come è noto il programma ‘6000 Campanili’ prevede dei fondi da assegnare ai piccoli Comuni per intervenire su progetti infrastrutturali e nel decreto di approvazione della convenzione tra Ministero e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) sono stati disciplinati i criteri per l’accesso all’utilizzo dei fondi.

Tra questi oltre al requisito di essere un Comune con popolazione inferiore ai 5000 abitanti sono elencate anche le tipologie d’interventi ammissibili tra cui c’è la salvaguardia e messa in sicurezza del territorio per il consolidamento di frane. Requisiti e tipologia di intervento che rientrano a pieno titolo nel caso specifico della Traversata delle Gole.

“Non ho dubbi” ha concluso Natalini, “che le amministrazioni di Aielli ed Ovindoli già stiano predisponendo tutti gli atti necessari alla presentazione di progetti, che riguardano i loro Comuni, da far finanziare nell’ambito di questo programma voluto dal Ministero della Infrastrutture, per questo il mio appello è volto a sensibilizzare ulteriormente i due Sindaci affinché si provino a recepire anche somme da destinare alla messa in sicurezza e riapertura delle Gole.

Sono certo che anche gli altri enti coinvolti: Regione Abruzzo, Provincia de L’Aquila, Parco Regionale Sirente-Velino e Comune di Celano non faranno mancare il sostegno anche economico a questa iniziativa”. La ‘Traversata delle Gole’ è inibita al passaggio dai primi mesi del 2010 a seguito di un distaccamento di una massa rocciosa del versante destro del Monte Tino.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top