Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Cronaca e Giudiziaria

Novità sulla Tasi anche a Luco


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

La Tasi è una tassa che serve per finanziare i benefici indivisibili, cioè quelli offerti dai comuni alla globalità dei cittadini e che riguardano l’illuminazione pubblica, la manutenzione di strade e verde pubblico e vari servizi per la sicurezza; essa grava sia sul possessore che sull’utilizzatore degli immobili. A seconda del regolamento comunale, l’inquilino dovrà versare tra il 10 e il 30 per cento dell’ammontare complessivo della Tasi, calcolato applicando l’aliquota.

Per pagare la Tasi si può utilizzare il modello F24 o il bollettino di conto corrente postale e questa operazione si può fare in due rate che potranno essere di diverso importo. I cittadini avranno comunque la facoltà di scegliere il pagamento in un’unica soluzione che, in molti comuni italiani, doveva essere corrisposto entro il 16 giugno scorso. Il sindaco di Luco dei Marsi, Domenico Palma, ricorda che la prima rata della Tasi, a Luco, dovrà essere versata entro il prossimo 16 ottobre.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top