Abruzzo

Nordafricano accoltellato in lite, un arresto

Un litigio scoppiato per futili motivi, forse legato a qualche vecchio conto in sospeso, ha portato all’accoltellamento di un giovane tunisino e all’arresto del conoscente algerino. È successo la scorsa notte nella contrada Rio Moro di Colonnella (Teramo), al confine con il territorio della Bonifica del Tronto. M.W., 23enne con regolare permesso di soggiorno, residente a Martinsicuro, è stato soccorso dal personale del 118 sanguinante: aveva ferite da taglio al collo, ma anche alla testa e alle mani.

Ha riferito di essere stato aggredito e colpito più volte con un coltello da cucina da un altro nordafricano, che conosceva di vista, con cui aveva litigato. Mentre il giovane veniva accompagnato in ospedale per la sutura delle ferite (i sanitari lo hanno giudicato guaribile in una ventina di giorni), i carabinieri della stazione di Martinsicuro si sono concentrati sulle ricerche del giovane aggressore: è stato rintracciato sulla Bonifica, più tardi, e fermato: si tratta di B.A.M., algerino di 34 anni, clandestino in Italia, che dopo le formalità di rito è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Castrogno con l’accusa di tentativo di omicidio.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top