Giudiziaria

Non versare i contributi per dipendenti non è più reato

Inps

Per questo motivo Fabio Sorgi è stato assolto dall’accusa di omesso versamento delle ritenute previdenziali all’Inps per i propri dipendenti. Questo tipo di mancanza, se sotto il limite dei 10000 euro annui, non è più un reato penale, ma un semplice illecito amministrativo. E quindi il giudice del Tribunale di Avezzano Stefano Venturini ha accolto la richiesta della difesa e assolto l’imputato. Benché allo stato attuale il Governo abbia ricevuto dal parlamento soltanto la delega della depenalizzazione del reato e non ci sia ancora una vera e propria legge in merito, secondo l’avvocato della difesa Crescenzo Presutti è comunque un vero e proprio atto normativo; ha quindi effetto sull’ordinamento giuridico e l’imputato andava assolto.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top