Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Giudiziaria

Non pagano l’auto: condannati


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

aula-tribunale

Un anno e tre mesi di reclusione. A tanto ammonta la pena che dovranno scontare Ida e Orlando Morelli, entrambi di Avezzano, accusati di aver raggirato R.S. di Sora. I due avevano acquistato una BMW del valore di 27 mila euro dal malcapitato rivenditore, ma non l’hanno mai pagata. I fatti risalgono al 2009 quando i truffatori leggono un inserzione sul giornale, contattano il sorano e lo convincono ad incontrarsi in un’agenzia di pratiche auto ad Avezzano. Una volta incontratisi, i due uomini iniziano a parlare e la donna si allontana dicendo che si sarebbe recata in banca a ritirare i soldi necessari per pagare l’automobile. Nel frattempo Orlando convince l’altro a firmare l’atto di vendita e lo consegna all’agenzia; poi suggerisce al ciociaro di raggiungere la donna in banca con la BMW. Mentre il sorano aspetta che la donna ritiri il denaro, il Morelli si allontana con l’auto. Poco dopo anche la donna esce dalla banca dicendo di non aver potuto prelevare la somma pattuita e anche lei sparisce.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top