Giudiziaria

Non paga il suo conto e scatta la rissa: notte agitata ad Avezzano

E’ accaduto stanotte intorno all’1, tre giovani marocchini, sono entrati nel “kebabbaro” in piazza Matteotti ad Avezzano ed appena serviti uno dei tre si sarebbe rifiutato di pagare mandando il gestore del locale su tutte le furie, si è così scatenata un’accesa discussione. Uno dei tre marocchini, incentivato dai compagni avrebbe anche preso a calci i secchi dell’immondizia collocati fuori il locale disseminando diversi rifiuti su tutto il marciapiede e per strada. Sul posto sono intervenuti gli uomini della polizia che hanno provveduto a riportare l’ordine e proceduto a rivolgere domande sull’accaduto ai presenti.
I coinvolti, in particolare uno, palesemente ubriaco e sprovvisto di documenti, ha risposto ostinatamente alle domande della polizia mostrando un atteggiamento di sfida, è stato così condotto con forza nell’auto di servizio e portato in centrale. Pochi minuti dopo la situazione sembrava essersi definitivamente calmata. “Accadono frequentemente questi episodi da queste parti” ci ha spiegato il gestore della pizzeria adiacente il kebabbaro “La situazione di povertà in cui vivono molti extra-comunitari è tale che quotidianemente si rivolgono anche a noi per chiedere cibo senza avere la possibilità di pagare”.

2 Comments

2 Comments

  1. Evoluzione De Amicis

    Evoluzione De Amicis

    5 giugno 2014 at 10:18

    Perché non li rimpatriate Sti bastardi che rompono solo le palle !!!!

  2. Amedeo

    5 giugno 2014 at 13:10

    Bruciateli

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top