Giudiziaria

Non gli consegna i soldi? E quello usa la spranga…

Gli ha rubato 200 euro dopo averlo preso a sprangate in testa. Il fatto è accaduto a Carsoli qualche tempo fa, e il protagonista della vicenda è un uomo, di origine rumena, che ha rapinato un anziano proprietario di un bar. Il quarantenne si è introdotto nel bar e, dopo aver intimato al settantenne di consegnargli i soldi, con una spranga lo ha colpito sulla testa facendogli perdere lucidità. A quel punto, il rumeno, rubato l’incasso, è scappato. Una guardia giurata, però, ha assistito alla fuga del ladro e, dopo aver esploso due colpi in aria, lo ha rincorso fino a prenderlo ed immobilizzarlo. Dopo aver bloccato l’uomo, la guardia ha chiamato i carabinieri del posto che, intervenuti, hanno sottratto il ladro dal linciaggio dei testimoni che nel frattempo si erano scagliati contro il malintenzionato. Per questi motivi, dunque, la procura della Repubblica di Avezzano ha contestato al furfante il reato di furto aggravato e nei prossimi giorni dovrà comparire davanti al giudice del tribunale del capoluogo marsicano, Anna Carla Mastelli, per essere giudicato.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top