Politica

No Ombrina Mare, Di Nicola: “Urge salvaguardare il patrimonio ambientale”

“Con una nota del 13 ottobre indirizzata all’on. Bruno Tabacci e ai parlamentari del Pd ho formalizzato la richiesta di impegno per la calendarizzazione della Legge recante ‘divieto di ricerca, prospezione e coltivazione di idrocarburi in Regione Abruzzo’, votata all’unanimità durante la seduta del Consiglio Regionale dell’8 ottobre”. Lo rende noto il consigliere regionale Maurizio Di Nicola (Pd), che aggiunge:

“Con il provvedimento da me interamente condiviso, l’assemblea abruzzese ha sottolineato la volontà ad impedire la concessione di coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi in Abruzzo (c.d. progetto Ombrina Mare), ribadendo il diritto di un territorio di scegliere uno sviluppo ispirato a criteri di sostenibilità e tutela del patrimonio ambientale.

Ho ritenuto opportuno – conclude il consigliere – chiedere un impegno ai parlamentari del mio partito, concretizzando l’intento di salvaguardare quel tratto di mare della provincia di Chieti, uno tra i più belli dell’Adriatico, e rispondendo con un’azione efficace alle sollecitazioni dei cittadini che ci chiedono di mettere in campo ogni attività volta all’opposizione al progetto Ombrina Mare”.

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top