Ultim'ora

No all’Imu sui terreni agricoli, Cia: “Occorre l’eliminazione del saldo di dicembre”

“Bene l’annuncio del presidente del Consiglio Renzi di cancellare l’Imu sui terreni agricoli, ma ora occorre l’eliminazione del saldo in scadenza a dicembre 2015”. Ad affermarlo è il presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori, Dino Scanavino, il quale precisa che l’intento di Renzi andrebbe a sanare una situazione che il buon senso avrebbero dovuto già risolvere senza attendere il 2016. La Cia chiede che il Governo si attivi rapidamente per la soluzione definitiva del problema: gli agricoltori si aspettano dall’esecutivo un segnale tangibile anche per il 2015, attraverso l’eliminazione del saldo Imu di dicembre.

“I nuovi criteri di delimitazione delle aree di assoggettamento a Imu, le condizione poste dai provvedimenti che si sono succeduti in questi mesi, le determine dei Comuni sulle aliquote applicabili – conclude Scanavino – hanno generato forti criticità, per cui molti agricoltori non sono stati neanche in grado di rispettare il pagamento della prima rata di giugno; a ciò si aggiunga che in numerosi settori produttivi, dal latte alla frutta ai seminativi, la crisi sta riducendo il reddito delle imprese con una conseguente diminuzione di liquidità”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top