Cronaca e Giudiziaria

Nevicate in attenuazione, ma strade ghiacciate e ancora disagi. Il Prefetto proroga la chiusura di scuole e uffici pubblici

Marsica – Vanno attenuandosi le nevicate sulla Marsica, ma restano difficili le condizioni in diversi centri del territorio. Il prefetto dell’Aquila, Giuseppe Linardi, ha prorogato in via precauzionale la chiusura di uffici pubblici – scuole incluse – a domani, 20 gennaio. Saranno assicurati i servizi di emergenza e i presidi degli Uffici Giudiziari deputati alla trattazione degli atti urgenti, sia di giustizia civile sia di giustizia penale.

Migliora la situazione a Pescina, dove il primo cittadino, Stefano Iulianella, ha operato senza sosta con amministratori e volontari per fronteggiare l’emergenza. Nel paese è saltata la corrente elettrica e sono stati approntati gruppi elettrogeni per ovviare al problema, in attesa della riparazione del guasto. Black-out prolungato anche ad Aielli, dove il servizio è stato ripristinato solo nella serata di ieri. All’opera senza sosta anche gli Amministratori e i gruppi di volontari degli altri centri marsicani, in particolare nella Marsica occidentale, pesantemente colpiti dall’ondata di maltempo, dove la situazione va lentamente migliorando.

Incessante il lavoro dei vigili del fuoco di Avezzano: “i silenziosi eroi di ogni giorno” hanno affrontato decine di interventi per rami e alberi caduti, strutture dell’alta tensione danneggiate, mezzi fuori strada: l’ultimo in ordine di tempo, dopo una nottata che non ha concesso tregue, quello operato in soccorso a un camionista, finito col suo tir fuori strada in località “La Petogna”, tra Luco dei Marsi e Avezzano. Fortunatamente incolume il conducente. Alcune unità dei Vigili del fuoco hanno raggiunto stamattina L’Aquila, a rinforzo delle squadre impegnate nella tragica emergenza sisma: neve, scosse, strade impraticabili, persone isolate in centri inaccessibili, compongono lo sconvolgente inferno aquilano e di tanta parte d’Abruzzo e Lazio.

Dalla Marsica, con tante unità delle forze dell’ordine, sono partiti anche molti volontari della Cri e della Protezione civile. Tra essi, i volontari del Nucleo di Protezione civile di Tagliacozzo, presieduto da Christian Rossi.

Sulle rete viaria marsicana, è proprio il ghiaccio ora a rappresentare uno dei maggiori pericoli per gli automobilisti: gli spazzaneve hanno liberato buona parte  delle strade che, però, per le rigide temperature, sono ora diventate lastre di ghiaccio. L’invito degli amministratori è a spostarsi solo se necessario.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top