Abruzzo

Nasce la CISL Funzione Pubblica AbruzzoMolise

Vincenzo Traniello è il Segretario Generale della neo struttura sindacale della CISL Funzione Pubblica AbruzzoMolise.
Questa mattina, a Vasto presso l’Hotel Plaza, i Consigli Generali della CISL FP Abruzzo e della CISL FP Molise hanno sancito la nascita della nuova categoria del Pubblico Impiego interregionale.
Ai lavori erano presenti il Segretario Nazionale della CISL FP, Gabriella DI GIROLAMO, il Segretario Generale della CISL AbruzzoMolise, Maurizio SPINA, e il Segretario SST Campobasso, Tonino COLOZZA.
Un riorganizzazione territoriale importante che scaturisce dalla necessita di dare risposte ai lavoratori che vivono in un contesto difficile e complicato.
Un processo di cambiamento messo in atto dalla CISL e dalla proprie categorie come la CISL FP, per favorire lo scambio di esperienze concrete realizzate e per valorizzare la partecipazione dei lavoratori alla vita dell’organizzazione della CISL e della CISL FP.
Rappresenta un’occasione che non va assolutamente sprecata, per ripartire dal territorio e dai luoghi di lavoro e per rilanciare, diffondere, rafforzare la nostra azione di tutela e rappresentanza.
Una semplificazione che aiuterà sicuramente a rafforzare la neo struttura FP AbruzzoMolise sui territori e favorire una vera integrazione al fine di tutelare nel modo migliore i lavoratori, attraverso una difesa capillare dei diritti del lavoro e, nel contempo, mettere a disposizione degli iscritti una rete di servizi.
La CISL FP così, congiuntamente alla CISL, tenta di anticipare, attraverso la sua struttura organizzativa interregionale, un percorso obbligato che in futuro dovrà interessare anche le istituzioni attraverso una nuova architettura che prevede aggregazioni di comuni e di enti per ottimizzare l’erogazione dei servizi ai cittadini e alle imprese.
La CISL, attraverso questo processo di razionalizzazione pone al centro del proprio modello organizzativo i delegati nei posti di lavoro (RSA e RSU) per snellire l’attività sindacale delle strutture provinciali e regionali.
La CISL FP, congiuntamente alla altre categorie del pubblico impiego della CISL, lunedì 1° dicembre scenderanno in piazza per difendere sia i lavoratori pubblici, che i lavoratori privati che si occupano di servizi pubblici contro l’indifferenza del governo nazionale e di quelli regionali e locali a richieste sacrosante che riguardano lavoratori e cittadini: rinnovo dei contratti di lavoro, rilancio della contrattazione integrativa, riorganizzazione delle amministrazioni, dei corpi dello stato, innovazione vera nella scuola e nei servizi pubblici, certezze per i lavoratori precari e fine del dumping contrattuale nel privato. Lo sciopero, proclamato per l’intera giornata di lunedì 1° dicembre, da continuità alla mobilitazione e alla manifestazione dell’8 novembre scorso e l’azione di protesta non si ferma qui perché, partirà una vera e propria mobilitazione sociale in tutti i territori e posti di lavoro. La Pubblica Amministrazione non si cambia con annunci e consultazioni on-line. I lavoratori dei servizi pubblici sono i primi a volere l’innovazione, pretendono non solo rispetto e riconoscimento della loro dignità, ma anche di mettere le loro professionalità e competenze al servizio il per cambiamento del Paese, dell’Abruzzo e del Molise.
La giornata si è conclusa anche con l’elezione del Segretario Generale Aggiunto della CISL FP AbruzzoMolise nella persona di Anna VALVONE, e della Segreteria della struttura sindacale: Ettore CIBELLI, Gabriele MARTELLI, Vincenzo MENNUCCI, Andrea SALVI, Michele TOSCHES.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top