Ambiente

Multe a go-go per chi inquina grazie alle fototrappole

Inchiodati dai filmati delle fototrappole sul territorio capistrellano, in molti sono stati multati grazie all’efficace sistema messo a punto da polizia municipale e Corpo forestale al fine di dare un taglio al fenomeno delle discariche abusive. Grazie alla collaborazione con Segen, numerosi siti inquinati sono stati bonificati.  Il responsabile del servizio di Polizia locale, Pierluigi Piacente, ha spiegato come sia stata avviata un’efficace e capillare operazione di indagine, ha affermato «Grazie all’installazione di numerose fototrappole su tutto il territorio comunale abbiamo individuato e sanzionato fenomeni di abbandono dei rifiuti. Un grande ringraziamento mi corre l’obbligo di inviare agli uomini della Forestale che hanno prestato una insostituibile opera di collaborazione». Coordinati dal comandante Roberto Scipioni hanno partecipato, infatti, gli uomini della Forestale della stazione di Civitella Roveto. Una decina di cittadini dovrà pagare una sanzione di mille euro. «L’amministrazione da sempre ha riservato grande attenzione alla lotta contro le discariche abusive, la vergogna che continuamente ci segnalano tutti i cittadini nelle nostre campagne e montagne ci ha spinto a concentrarci, già da tempo, oltre che nella prevenzione e bonifica, anche nella repressione del fenomeno. Va ricordato che abbiamo raggiunto il 65% di raccolta differenziata, permettendo per la prima volta dopo anni l’abbassamento del 10 per cento dei costi per lo smaltimento dei rifiuti» » ha precisato l’assessore all’Ambiente al Comune di Capistrello, Arnaldo Mariani,

2 Comments

2 Comments

  1. Anna Pinori Russo

    Anna Pinori Russo

    8 giugno 2014 at 22:49

    Vergognia

  2. Claudio Salvatore

    Claudio Salvatore

    9 giugno 2014 at 8:59

    Era ora caxxo!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top