Politica

Morgante: “Scelgo la lista del Presidente Chiodi”

Ad un mese esatto dalla prossima tornata elettorale per il rinnovo delle cariche regionali, oltre che europee, Antonio Morgante, membro dello staff di Chiodi chiarisce, in breve, le ragioni che lo hanno portato a scegliere di candidarsi nelle liste di Forza Italia. Vediamo perché.

«Alla luce della richiesta fattami da Gianni Chiodi, e in accordo con il coordinatore regionale di Forza Italia, Nazario Pagano, ho deciso di scendere in campo alle prossime regionali nella lista del Presidente.

La stima e la fiducia che ripongo nel Governatore Chiodi e gli anni trascorsi al suo fianco mi impegneranno in una decisa e convinta battaglia sotto le insegne di un Presidente che ha amministrato con successo una regione che oggi è straordinariamente migliore rispetto a quella ereditata cinque anni fa.

La Regione Abruzzo oggi è nelle condizioni di affrontare i prossimi anni con sicurezza ed ha tutte le carte in regola per crescere e investire sullo sviluppo e sulla occupazione.

Sarà anche mio compito far comprendere all’elettorato tutto ciò che è stato fatto e quanto si potrà fare nei prossimi anni.

Nella lista Abruzzo Futuro – Chiodi Presidente, forte del fatto che è composta da persone quotidianamente alle prese con i problemi reali della gente, con un seguito e una stima considerevoli, vi sarà anche l’occasione di scommettere sul cambiamento reale della politica, scegliendo persone nuove, indipendenti e che fanno politica per passione e non per professione.

L’egida del Presidente Chiodi è anche una garanzia di natura politica, essendo lo stesso dirigente nazionale di Forza Italia.

Sono convinto con questa scelta di aver contribuito a rafforzare la coalizione che appoggerà la candidatura di Gianni Chiodi, salvaguardando i giusti equilibri del territorio, quelli politici e quelli delle esigenze di chi dovrà, nonostante tutto, impegnarsi nuovamente in un esercizio fondamentale per la democrazia, che è il voto».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top