Altri articoli

Monsignor Grieco Capo Ufficio del Pontificio Consiglio per la Famiglia , tesse le lodi di Omar Favoriti

“A  21 anni fare un libro di questo genere è degno di un grande plauso, ha scritto questo testo con passione, con intelligenza, con un cuore giovanile ed un dettato scorrevole, non soltanto una biografia giornalisticamente narrata, ma una biografia poetica”.

“Non so se  è Bergoglio che guida Omar o se Omar che prende per mano Bergoglio e guidandolo dalla nascita e fino all’elezione”.

Queste le parole di elogio di Monsignor Gianfranco Grieco, Capo Ufficio del Pontificio Consiglio per la Famiglia e Direttore della rivista del PCF “Familia et Vita”, inviato speciale al seguito di Giovanni Paolo II come  Capo Servizio del Servizio Vaticano de L’Osservatorio Romano, per descrivere Omar Favoriti, giovanissimo scrittore Marsicano che ha suscitato grande interesse nel  mondo ecclesiastico e dello spettacolo, confermandosi tra ii talenti della letteratura Italiana.

“amate con il cuore e non tradite , in questo mondo di giocolieri e acrobati l’unica cosa che ci resta di vero è l’amore” , cosi Omar Favoriti inizia il suo intervento. “Francesco rappresenta la più alta essenza dell’amor di Dio , un uomo che ha sentito anche l’amore nei confronti di  una donna. Mentre era seminarista durante il matrimonio di uno Zio conobbe una ragazza che lo conquistò . Di quella giovane lo colpirono la sua bellezza ed il suo acume , tanto da mandarlo in confusone per un bel po’, ma anche  poteva tranquillamente tornare a casa ,perché ancora non aveva preso i voti, resto e consacrò la vita al signore , fino a diventare Papa Francesco”.

Favoriti poi parla dell’amore in generale , l’amore per l’amicizia , l’amore per una donna l’amore per la vita.

“Siamo in una società globalizzata e quantistica che distrugge la speranza , l’amore è l’unica cosa che ci rimane di vero , perché nessuno di noi è nato per essere solo ognuno  di noi è fatto per stare insieme a qualcuno , per donare e ricevere amore.Spesso per futili motivi, non siamo pronti per ricevere amore e perdiamo occasioni che potrebbero renderci la vita più felice e più bella.

Riflettiamo su questo , ma non soltanto oggi che è San Valentino , ma ogni giorno , perché l’amore è l’unica cosa che ci resta di vero”

UNAR – Unione Associazioni Regionali di Roma e del Lazio ha ospitato quest’evento , “San Valentino di solidarietà”, manifestazione volta alla raccolta fondi per l’associazione salva mamme , che offre sostegno umano e psicologico , rispondendo ai bisogni primari di famiglie in gravi condizioni economiche e sociali.

Straordinaria Paola Zanoni che ha condotto magistralmente il “San Valentino di Solidarietà”

In qualità di relatori sono intervenuti  Monsignor Costanzo Salvatore  professore di diritto canonico già segretario di Sua eminenza il cardinale Palazzini, ufficiale di curia e giudice, che prendendo spunto da un passo del libro “Francesco il Rivoluzionario” ha illustrato un quadro attento e dettagliato delle problematiche etiche e sociali che affliggono la società attuale,  la prof.ssa Mariateresa Fiumanò scrittrice e medico chirurgo specialista in Neurologia.

L’attore Vincenzo Bucciarelli ha letto dei brani tratti dal libro, Franca Sebastiani compositrice, scrittrice e mezzo soprano sempre in prima linea per la “SOLIDARIETA VERA”, ha composto e cantato i brani di cui il libro è correlato.

Interventi sentiti e sinceri che hanno lasciato la platea senza respiro, i racconti della preside dell’associazione Salva Mamme Grazia Passeri e la direttrice Katia Pacelli hanno fatto vivere all’Eccezionale Parterre una realtà fatta di tessuto umano, di sacrifici e di tanta, tantissima umanità.

Commoventi e partecipate le parole dell’Anchorman Anthony Peth e di Germano Di Mattia, piacevolmente stupito il Presidente Pasquale Mastracchio che come tutti i presenti ha conosciuto una realtà stupefacente di amore e devozione al prossimo come quella del “Salvamamme”.

Molti gli illustri ospiti fra i quali il dott. Gino Falleri vice presidente dell’ordine dei giornalisti del Lazio, il generale Carlo Felice Corsetti, giornalista e vice presidente vicario dell’Eapo&IC, il dott. Alessandro Carnevali segretario generale dell’Unar, il dott. De Gano vice presidente vicario dell’Unar e la dott.ssa Maria Gabriella Lavorgna presidente del Mandir della pace.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top