Abruzzo

Meteo: sarà un Bianco Natale e un gelido Capodanno?

Meteo. Nel corso dei prossimi giorni, il vortice depressionario presente sul Mediterraneo occidentale, tenderà ad esaurirsi attraverso il rinforzo di un’area di alta pressione facente parte dell’Anticiclone delle Azzorre, che ripristinerà tempo stabile e in parte soleggiato sulla nostra penisola, salvo qualche innocuo addensamento nuvoloso. La stabilità atmosferica, scaturente dalla subsidenza atmosferica innescata dall’anticiclone, incrementerà il ristagno d’aria umida e fredda nei bassi strati, nonché aumenterà nuovamente il livello di PM10 nelle grandi aree urbane, ossia le polveri sottili presenti nell’aria mediante l’inquinamento, queste ultime già su valori storici, anche e soprattutto nelle città del nostro stivale.

Proprio per via della presenza dell’alta pressione, posso spingermi, da appassionato meteo, oltre i limiti previsionali che, come tutti sapete, in caso di bassa pressione, sono al massimo di tre giorni. Purtroppo non sarà un bianco Natale, tuttavia non saranno esenti escursioni termiche nelle aree montuose e inversioni termiche nelle valli e nelle pianure, più volte consenzienti allo sviluppo di nebbie da irraggiamento. Secondo alcune supposizioni provenienti dalle incertezze delle emissioni modellistiche a lungo termine, l’Anticiclone delle Azzorre, potrebbe estendersi verso nord-ovest entro la fine del mese, facendo sì che arrivi una massa d’aria molto fredda di origine artica fino ai Balcani, quest’ultima in grado di interessare l’Italia, attraverso nevicate a bassa quota, naturalmente tramite l’effetto ASE e lo stau appenninico.

Vi ringrazio per la cortese attenzione e vi auguro delle serene festività.

Riccardo Cicchetti

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top