Italia

Merkel: Col jobs act l’Italia creerà lavoro

L’abbraccio sotto la statua del David di Michelangelo con la cancelliera tedesca Angela Merkel era l’immagine che Matteo Renzi sperava di poter lanciare all’Europa. La foto-simbolo di quel made in Italy che non è riuscito ad incassare dal semestre europeo, appena concluso. E l’abbraccio tra capi di governo è arrivato. Alla fine dell’incontro italo-tedesco voluto dal premier nella “sua” Firenze, Merkel e Renzi si sono salutati davanti a una folla di telecamere nel modo più caloroso possibile, per far capire al mondo che tra i due leader c’è piena sintonia. Ha puntato molto il premier italiano sulla bellezza del luogo, per accogliere la cancelliera impegnata in un tour, in vista della presidenza tedesca al Parlamento europeo. «Il David di Michelangelo rappresenta quello che può essere oggi l’Europa nel mondo, non solo per il valore simbolico di Davide contro Golia, ma per la bellezza che è parte della sfida che abbiamo di fronte – ha spiegato Renzi – l’Europa ha un grande elemento di forza: la capacità di dare ispirazioni e ideali. Ce ne siamo resi conto con la grande marcia di Parigi. È l’unica strada per affrontare coloro che vogliono distruggere i nostri valori».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top