Altri articoli

Mega retata: aumenta il numero dei coinvolti

RetataPoliziaLe indagini della Squadra Mobile, effettuate con l’ausilio di attività tecniche, e tramite diversi servizi di pedinamento ed appostamento, hanno consentito di fermare un gruppo ben organizzato, formato da 15 persone, cittadini italiani, tutti originari della Marsica ed effettivamente proprietari di aziende agricole, aiutati da stranieri, bengalesi, marocchini e pakistani, attivi nel ruolo di procacciatori di migranti. Si stima un giro di affari di oltre 175.000 euro mentre sarebbero circa 250 gli extracomunitari vittime dello smuggling.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top