Politica

MeetUp Pescina 5 Stelle, scaduto termine ricorso Tar su riattivazione centrale idroelettrica Giovenco

“E’ mancata da sempre la volontà politica per la risoluzione del problema, la coerenza è dote sempre più rara in politica”. Lo affermano i rappresentanti del meetup 5 stelle di Pescina in relazione al termine, scaduto,  entro il quale era necessario presentare il ricorso per pregiudiziali ambientali al TAR Abruzzo contro la riattivazione della centrale idroelettrica sul fiume Giovenco. I lavori interesseranno una vasta zona tra i comuni di Ortona dei Marsi e Pescina, con intubamento del fiume e relativo cantiere, tanto da far nascere tra le associazioni e i cittadini forti dubbi e perplessità sulla effettiva necessità di un tale progetto.
Sulla spinta dell’opinione pubblica nei mesi scorsi anche le amministrazioni dei comuni interessati avevano dichiarato la loro contrarietà al progetto, rassicurando cittadini e associazioni che si sarebbero fatte carico della possibilità di un ricorso al TAR, un ricorso che non è stato mai presentato. Lasciamo ai cittadini ogni valutazione in merito a questo imbarazzante problema, ma indubbiamente la responsabilità avrà certamente nomi e cognomi di amministratori disinteressati al bene collettivo.
Ricordiamo a tutti che il progetto, depositato agli atti dei Comuni interessati, all’incirca 10 anni fa, ha proseguito il suo iter senza mai trovare reali ostacoli all’interno delle amministrazioni comunali interessate.
Il Movimento 5 Stelle continuerà ad informare i cittadini con la speranza di renderli sempre più partecipi e responsabili sulle scelte per il loro territorio.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top