Abruzzo

Medicina, gli atenei abruzzesi non brillano nei test d’ingresso, se ne salva solo uno!

Non sono finiti tra gli ultimissimi, ma non sono neanche tra i migliori. Sono modesti i risultati dei test per l’accesso alla facoltà di Medicina negli atenei di Chieti e L’Aquila. È quanto emerge dai dati pubblicati dal ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca realtivi al contestato test di Medicina e Odontoiatria dello scorso 8 aprile. Nei due atenei abruzzesi si sono presentati 2.536 candati.

A Chieti gli aspiranti studenti in medicina erano 1.519. A risultare idonei sono stati 735, ossia il 48% dei candidati. Il voto medio è stato di 25,1 punti, quello massimo 58,4. All’Aquila i ragazzi che hanno sostenuto il test sono stati 1017. Lo hanno superato in 533 (ossia il 52%) con un voto medio di 28,9. Il voto massimo è stato di 64,6 punti ed è l’unico dato positivo emerso dai test abruzzesi: è infatti un voto capace di rientrare nella top 100 italiana.

Risultati non certo brillanti m ain linea con quelli registrati nelle altre università italiane. Il test rimane competitivo: solo 1 su 6 di loro riuscirà ad accedere ai 10.551 posti disponibili tra Medicina e Odontoiatria, ma i risultato delle prove è decisamente scadente se raffrontato al 2013. Gli studenti insufficienti, cioè sotto al punteggio minimo di 20 punti: sono circa 2 su 5. Tra i risultati ottenuti nelle diverse materie, è stato migliore il rendimento in Matematica e Logica, mentre si è registrato un grosso scivolone su Cultura Generale.

Il migliore aspirante medico italiano ha ottenuto un punteggio di 80,50 su un massimo di 90, contro l’80.9,del migliore del 2013.

Ma prendendo in esame i migliori 1.000 candidati, si nota che hanno ottenuto un punteggio medio di 54.30, contro il 62.58 dello scorso anno, con una flessione del 13%. Il candidato che in graduatoria si è piazzato al posto 10.551, l’ultimo per accedere alle facoltà, ha conseguito un punteggio di 33.70, mentre lo scorso anno l’ultimo dei promossi aveva conseguito un punteggio intorno a quota quaranta. Il peggiore del 2014 ha portato a casa uno sconfortante -13.30.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top