Cronaca e Giudiziaria

McDonald’s, non se ne fa più nulla?

Conferenza dei servizi da integrare e primi problemi per il progetto McDonald’s ad Avezzano. Gli ostacoli deriverebbero dal fatto che la posizione scelta è estremamente infelice per la circolazione viaria tanto da non garantire la necessaria sicurezza per gli automobilisti. Inoltre, cattive notizie arrivano anche a livello nazionale; McDonald’s Italia starebbe rivedendo il suo quadro dirigenziale e magari i nuovi dirigenti non si vorranno “infognare” in beghe burocratiche…

12 Comments

12 Comments

  1. Sergio Di Cintio

    31 gennaio 2015 at 11:53

    A L’Aquila si trova in un posizione ben peggiore. Sia prima del terremoto che ora (parlo della modifica delle corsie), a livello di traffico e sicurezza stradale. Il problema lo conosciamo tutti….. quanti soldi nn andranno all’autostrada e al Mc di Aq se dovesse insediarsi ad Avezzano???

  2. Sergio Di Cintio

    31 gennaio 2015 at 11:53

    A L’Aquila si trova in un posizione ben peggiore. Sia prima del terremoto che ora (parlo della modifica delle corsie), a livello di traffico e sicurezza stradale. Il problema lo conosciamo tutti….. quanti soldi nn andranno all’autostrada e al Mc di Aq se dovesse insediarsi ad Avezzano???

  3. Sergio Di Cintio

    31 gennaio 2015 at 11:53

    A L’Aquila si trova in un posizione ben peggiore. Sia prima del terremoto che ora (parlo della modifica delle corsie), a livello di traffico e sicurezza stradale. Il problema lo conosciamo tutti….. quanti soldi nn andranno all’autostrada e al Mc di Aq se dovesse insediarsi ad Avezzano???

  4. Rosa Pestilli

    31 gennaio 2015 at 11:58

    Perché noi siamo sempre il terzo mondo e vogliamo capire sempre tutto ostacolando gli investitori per mangiarci sempre sopra e togliere la voglia a chi si mette in gioco e vuole creare piatti di lavoro e si trova a che fare con iter burocratici che non hanno un inizio tantomeno una fine e soprattutto non hanno un senso logico …, motivo per cui la gente va fuori ! E’ a dir poco vergognoso ! E’ dal 2011 che è iniziato questo iter burrascoso e solo ora se ne parla

  5. Rosa Pestilli

    31 gennaio 2015 at 11:58

    Perché noi siamo sempre il terzo mondo e vogliamo capire sempre tutto ostacolando gli investitori per mangiarci sempre sopra e togliere la voglia a chi si mette in gioco e vuole creare piatti di lavoro e si trova a che fare con iter burocratici che non hanno un inizio tantomeno una fine e soprattutto non hanno un senso logico …, motivo per cui la gente va fuori ! E’ a dir poco vergognoso ! E’ dal 2011 che è iniziato questo iter burrascoso e solo ora se ne parla

  6. Rosa Pestilli

    31 gennaio 2015 at 12:00

    Volevo scrivere posti non piatti scusate

  7. Rosa Pestilli

    31 gennaio 2015 at 12:00

    Volevo scrivere posti non piatti scusate

  8. Rosa Pestilli

    31 gennaio 2015 at 12:00

    Volevo scrivere posti non piatti scusate

  9. Rosa Pestilli

    31 gennaio 2015 at 12:00

    Volevo scrivere posti non piatti scusate

  10. Prince Penny

    31 gennaio 2015 at 12:12

    È I politici che dicono?

  11. Rosa Pestilli

    31 gennaio 2015 at 12:48

    Bella domanda

  12. Lillo Zorzi

    31 gennaio 2015 at 18:08

    finalmente una buona notizia. Se lo tenessero a l’aquila, a noi va bene pane e porchetta e una birra

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top