Abruzzo

Mazzocca: pronto piano della Protezione Civile per emergenze regionali

La giunta regionale ha approvato le “Linee guida per la predisposizione del piano regionale di emergenza”, che consente alle autorità di predisporre e coordinare eventuali interventi di aiuto per la popolazione. Il provvedimento è stato illustrato dal sottosegretario con delega alla protezione civile Mario Mazzocca, il quale ha dichiarato che “tale piano è strumento attraverso cui viene tracciata una mappa di potenziali rischi, prevedibili o meno, che interessano uno specifico territorio, prevedendo un’organizzazione delle risorse umane e materiali ritenute necessarie per fronteggiarli tempestivamente”. I rischi presi in considerazione sono di carattere idrogeologico e idraulico, sismico, industriale, oltre che di incendi e valanghe. Tipologia di rischio prevista specificamente è quella relativa all’incendio boschivo. Il territorio regionale è costituito per il 30% da aree naturali protette la cui tutela rientra tra i principali obiettivi. Una specifica sezione è riservata al rischio sismico. Il piano prevede l’individuazione delle strutture e delle infrastrutture per l’accessibilità e dei servizi essenziali, elementi fondamentali in caso di emergenza. Verrà redatta una mappa di pericolosità sismica  propedeutica alla modifica della classificazione sismica del territorio regionale.  All’interno dei rischi indicati, sarà riportata anche l’indicazione di possibili effetti indotti, quali Tsunami, frane sismoindotte, rottura di dighe, possibili incidenti derivanti da industrie a rischio di incidente rilevante. Il provvedimento adottato sarà inviato a tutte le prefetture, ufficio territoriale del Governo (UTG) e al dipartimento nazionale di protezione civile.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top