Italia

Mattarella: “L’Ue deve stimolare la ripresa”

È molto contento il presidente della Repubblica Sergio Mattarella al termine della sua prima visita a Bruxelles. Il tema più delicato, più immediato, per l’Italia è quello economico, del costruire un clima positivo nei rapporti con l’Unione e, dopo una giornata fitta di incontri dopo l’ultimo, con il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker il capo dello Stato annuncia che a Bruxelles «c’è molto apprezzamento per il lavoro che l’Italia sta facendo e c’è molta fiducia». Di più non poteva aspettarsi, ma non è poco. La giornata brussellese l’ha raccontata Mattarella stesso incontrando brevemente (molto brevemente) i giornalisti al termine dei suoi incontri. Omette, perché forse non lo sapeva ancora, che per tutta la giornata è stato “inseguito” da un falso account Twitter (il presidente per ora non ne ha) dall’aspetto molto credibile, tanto che ha raggiunto in poche ore oltre 5.000 followers e che ha tratto in inganno anche l’Alto Rappresentante per la politica Estera Federica Mogherini. Dopo aver visto Juncker, in serata, il capo dello Stato racconta di aver trovato «molta» fiducia nell’Italia, «nella sua posizione e nella sua condizione». È «molto soddisfatto», e lo dimostra spargendo larghi sorrisi uniti ad una compostezza del movimento che gli è tipica. Mattarella racconta di «grande interesse per l’Italia e per il suo ruolo» e negli incontri «il clima è stato buono, grande amicizia e rispetto reciproco».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top