Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Abruzzo

Marsica: rischio acquazzoni “primaverili” nelle prossime ore?


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Meteo. Dopo la tregua di martedì, sulle regioni centro/meridionali e di nord-est, altri impulsi freddi e instabili provenienti dalle aree balcaniche, alimenteranno un vortice di bassa pressione responsabile del tempo marcatamente instabile caratterizzato da vento, piogge e temporali. Sulla regioni di Nord-ovest, invece, continueranno a soffiare venti di Foehn o di favonio, molto caldi e asciutti dalla Valle D’Aosta, parte della Lombardia, al Piemonte e alla Liguria.

Il vortice di bassa pressione che, dai bacini occidentali del Mare Nostrum, transiterà molto progressivamente verso sud-est, è stato intrappolato dall’espansione repentina dell’Anticiclone delle Azzorre lungo il meridiano di Greenwich, ossia verso le Isole Britanniche; un’estensione molto consenziente in un periodo di transizione quale la Primavera che, dal punto di vista meteorologico, sta rispettando almeno in parte le sue caratteristiche, mostrando non solo i suoi volti più belli ma anche quelli instabili e volubili che ci accompagneranno nei giorni a venire. Questa settimana, infatti, si aprirà all’insegna del tempo variabile/instabile. Il riscaldamento diurno, contrassegnato dai primi tepori primaverili, farà sì che si generino le termiche e quindi anche le nubi cumuliformi o cumulonembi, nubi temporalesche in grado di favorire forti scrosci di pioggia o acquazzoni. Tutto a causa del vortice depressionario che, spostandosi verso la Grecia, continuerà a richiamare aria più fresca, umida e quindi instabile in quota, alimentando un regime di instabilità atmosferica. Nella giornata di lunedì, le nubi si alternaranno agli sprazzi di Sole sulla nostra regione Abruzzo e soffieranno venti da nord/nord-est, decisamente più freschi. Le correnti si disporanno successivamente di provenienza sud-orientale e, sia sulle regioni tirreniche del Centro Italia che soprattutto del Sud Italia, ma anche nelle zone interne, da martedì a giovedì, avremo a che fare con il continuo susseguirsi di rovesci anche sotto forma di temporale o acquazzone e temporanee nonché ampie schiarite.

Vi ringrazio per la cortese attenzione.

Riccardo Cicchetti

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top