Politica

Marsica e Piana del Cavaliere, Mini: “Ultima chiamata per i fondi europei”

“C’è tempo fino al 1° settembre 2016 per rivedere le zone 107.3.c per gli anni dal 2017 al 2020, confidiamo che le promesse della regione Abruzzo diventino realtà. A luglio 2014 nell’elenco delle zone agevolate la Marsica e la Piana del Cavaliere non c’erano. Nei mesi successivi con atti, sollecitati da tutte le forze politiche di maggioranza, opposizione, rappresentanze imprenditoriali e sindacali del comprensorio, la regione si era impegnata a rivedere le zone per i restanti anni”. Questo è quanto premette Vincenzo Mini, Capogruppo consiliare di OricolaCamp, intervenendo dal Distretto Industriale Piana del Cavaliere:

“In questi anni abbiamo perso il Credito d’Imposta, Contratti di Sviluppo, Programmi operativi regionali, nonché risorse nazionali legati a quell’obiettivo – ricorda Mini – e la possibilità indicata in una comunicazione della Commissione europea del 25 giugno indica chiaramente la strada per la revisione di medio termine delle zone 107.3.c. Adesso è necessario che tutti i rappresentanti del territorio chiedano la nostra inclusione, da parte nostra – conclude Mini – oltre ai consueti e speriamo non inascoltati allarmi attueremo azioni di sensibilizzazione”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top