Politica

Mara Carfagna oggi ad Avezzano per il No al Referendum

Domenica 27 novembre alle ore 17 nella Sala convegni Don Orione di Avezzano e alle 18.30 all’auditorium dell’ANCE dell’Aquila.

AvezzanoÈ attesa per oggi pomeriggio alle 17 nella sala convegni Don Orione di Avezzano l’onorevole Mara Carfagna, per l’incontro organizzato dal Comitato per il “NO”, Forza Italia e Forza Italia Giovani, per iniziativa del coordinatore regionale Nazario Pagano, per spiegare “Tutti i perché su una riforma da bocciare con la croce sul “NO” sulla scheda referendaria in due incontri pubblici nella Marsica e all’Aquila”

Il programma prevede i saluti di Emilio Iampieri  e Gianni Chiodi, seguiti dagli interventi di Nazario Pagano, Paola Pelino, Fabrizio Di Stefano, Fulvio Martusciello, per poi passare la parola all’ex ministro Mara Carfagna. Il moderatore dei lavori è Maurizio Bianchini.

 

“La tornata referendaria del 4 dicembre sulla riforma della Costituzione rappresenta una delle più importanti tappe della politica nazionale, poiché condizionerà l’assetto dello Stato nonché i rapporti tra le varie componenti istituzionali e sociali”, scrive in una nota il Comitato per il “NO” che, spiega, “ ritiene il progetto velleitario, squilibrato e dannoso per il presente e per il futuro dell’Italia, oltre a non apportare affatto i vantaggi sbandierati a più riprese dal Governo come i presunti risparmi sulla spesa, gli snellimenti burocratici e i benefici sui costi della politica”.

“Nel riuscitissimo incontro a Pescara con il vicepresidente del Partito popolare europeo, vice presidente del Parlamento europeo e Commissario responsabile di Industria ed imprenditoria, Antonio Tajani e con  Stefano Parisi (Energie per l’Italia) – ha commentato il coordinatore regionale di Forza Italia Nazario Pagano – sono state illustrate le numerose motivazioni, logiche, pratiche e di semplice buon senso per respingere la riforma costituzionale voluta dal Governo Renzi. Per Forza Italia è assolutamente indispensabile, nel rispetto del dibattito politico, far sì che gli elettori possano esprimere la loro preferenza in maniera consapevole e convinta, andando oltre la pressante propaganda di Renzi. Noi siamo impegnati a spiegare come stanno le cose e come potrebbero essere, per cui votare “NO” è la scelta giusta”.

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top