Politica

Mancini (Pd Avezzano) incalza i consiglieri Mazzocchi e Alfonsi: “Chi li ha visti?”

“Finalmente conosciamo una nuova specie di rappresentanti istituzionali: ‘gli abbaiatori alla luna’; non resta che rilevare le vuote affermazioni dei consiglieri provinciali Mazzocchi e Alfonsi”. Lo rende noto Gianni Mancini, membro del PD di Avezzano, che aggiunge: “Occorre precisare che gli ospedali di Pescina e Tagliacozzo, chiusi per mano del governo Berlusconi con i Piani operativi Chiodi-Baraldi mentre i due governavano la provincia senza mai alzare il dito per chiedere ragione, tornano ora a svolgere una funzione di riferimento. Tutto quanto si consoliderà nella sanità marsicana sarà esclusivo merito dell’attuale governo regionale, compresa la costruzione del nuovo ospedale di Avezzano, dell’assessore Silvio Paolucci e dei consiglieri regionali che in maggioranza rappresentano il territorio”.

“Quanto all’Arsa ed i servizi di eccellenza per l’Agricoltura – aggiunge Mancini – sono stati chiusi per decisione irrevocabile del loro passato governo di centro destra, mentre Mazzocchi e Alfonsi tagliavano inutili nastrini in qualità di consiglieri provinciali. Solo grazie alla disponibilità dell’assessore Dino Pepe e dei consiglieri regionali della Marsica si è mantenuta una struttura regionale di riferimento a Palazzo Torlonia di Avezzano. Il Patto per l’Abruzzo, che forse non hanno neppure letto, prevede 50 milioni di investimento per il sistema irriguo del Fucino (il 10% del Patto), una risorsa ingente di cui non si ha memoria dai governi di centro destra da loro presidiati. Prevede anche 13 milioni per la depurazione pubblica, 8 milioni per la mobilità ciclistica, 4,7 milioni per Palazzo Torlonia ad Avezzano, 3 milioni per il Palazzo Ducale di Tagliacozzo ed il Castello di Scurcola Marsicana. Della strada Cintarella hanno persino dimenticato, a furia di abbaiare alla luna, il finanziamento di mezzo milione di euro stanziato dal governo regionale e messo a disposizione del comune di Trasacco per la realizzazione degli interventi”.

“Se vogliamo poi valutare il PSR ed i fondi per le Aree interne – continua il membro del PD di Avezzano – nulla si sa dell’impegno dei nostri due consiglieri di centro destra a sostegno dei consiglieri  regionali, del presidente del consiglio Giuseppe Di Pangrazio e della giunta regionale Luciano D’Alfonso per ottenere il riequilibrio delle risorse a favore del territorio aquilano da parte dell’Autorità di gestione, risorse infine ottenute. Per la Società TUA è in corso un processo di riorganizzazione del servizio attuato in piena condivisione con i sindaci; e per il Crab a breve si vedrà approvata una norma di riordino e la nascita del Centro Unico di ricerca in agricoltura per l’Abruzzo. Ci chiediamo infine se si siano mai occupati delle aree di crisi, per le quali l’attuale Governo regionale si è pubblicamente impegnato a proporre, nelle procedure fissate dalla legge, il pieno riconoscimento per il polo elettronico marsicano-carseolano. Dunque, mentre i nostri Mazzocchi e Alfonsi cincischiano di cose che non conoscono, non avendo qualcosa di concreto da dire, hanno deciso di abbaiare forte solo per farsi sentire. È dunque accreditata – conclude Mancini – quella voce che li vede a breve primi protagonisti della importante trasmissione televisiva “Chi li ha visti?”.

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top