Attualità

Mancato presidio h24 stazioni autostradali, Di Nicola: “Inaccettabile”

Marsica – “In aggiunta ai continui aumenti dei pedaggi autostradali, ora anche il mancato presidio dei caselli autostradali nella fascia oraria notturna (22:00 – 6:00) in alcune Stazioni della rete A24 – A25 ed in particolare in quelle di Tagliacozzo, Pescina, Assergi e Cocullo”. Ad affermarlo il consigliere regionale Maurizio Di Nicola.

“Ciò vuol dire che in presenza di un qualsiasi malfunzionamento del sistema di esazione automatica del pedaggio autostradale o in qualsiasi altra situazione di difficoltà, l’utente non avrà a disposizione dell’assistenza immediata da parte del personale incaricato.

Quanto sta accadendo è davvero inaccettabile poiché costituisce una limitazione del servizio offerto, oltre a destare serie preoccupazioni in relazione alle possibili ricadute negative sul piano occupazionale se tale modello dovesse estendersi su ampia scala.

Nei prossimi giorni, sentiti i Sindaci dei territori interessati, invierò una nota alla Direzione generale per la vigilanza sulle concessioni autostradali del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per chiedere se questa decisione assunta da Strada dei Parchi è compatibile con le norme di convenzione concessorie”.

1 Comment

1 Comment

  1. RENZO

    22 marzo 2017 at 10:36

    COME PENSIONATO ME NE ANDRO’ ALLE CANARIE MOTIVO…?? STRADA TUTTE NUOVE 10/LODE …AUTOSTRADE NON SI PAGANO 10/LODE LA BENZINA COSTA MOLTISSIMO MENO IL RISPETTO DELLA VIABILITA’ STRADALE 10/LODE IL CODICE STRADALE LO SI RISPETTA AL PUNTO 10/LODE ……… INVECE IN ITALIA TUTTO AL CONTRARIO BENZINA ALTISSIMA AUTOSTRADA DA PAGARE IL PASSAGGIO LE STRADE PIENE DI BUCHE CON IL PERICOLO DELLA ROVINA DELLE AUTO …CODICE STRADALE NESSUNO LO RISPETTA

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top