Altri articoli

Mancata attivazione depuratori, scatta la mobilitazione

Il perdurante conflitto tra Enti Pubblici ha determinato il blocco della decisione sulla messa in funzione del nuovo depuratore di Avezzano oramai completato e di quello di San Benedetto dei Marsi.

Il mancata avviamento di queste importanti infrastrutture, realizzate con rilevanti risorse pubbliche, oltre a non effettuare un indispensabile servizio ai cittadini e all’ambiente non consente la rimozione dei divieti di irrigazione, con la conseguenza di creare rilevanti danni economici all’agricoltura e a tutto il suo indotto.

Tale situazione di stallo, della quale non si intravede una soluzione positiva e soprattutto a breve termine, ci costringe a dare seguito a quanto annunciato al S.E. il Prefetto dell’Aquila con la nota del 12/03/2014.

Pertanto, a tutela della salute dei cittadini del Comprensorio Fucense e degli interessi del mondo agricolo, come deciso all’Assemblea, organizzata dal Comitato “Acqua Nostra” a Celano venerdì 21 marzo u.s. le scriventi Organizzazioni, unitamente allo stesso Comitato ed al Centro Giuridico dei Consumatori di Avezzano organizzano per il giorno 28 marzo 2014 una manifestazione di protesta che si terrà in piazza Torlonia ad Avezzano a partire dalle ore 9.00.

“Come è emerso nella riunione di venerdì a Celano e per quanto accertato nei giorni successivi- dichiara Gianvincenzo Sforza del Comitato “Acqua Nostra”- tra gli Enti che dovrebbero risolvere il problema della depurazione regna la confusione più totale ed è per questo che i marsicani e gli agricoltori, a cui ci aggiungiamo anche noi del Comitato e molti cittadini della Marsica, scendiamo in piazza anche con i trattori per far sentire la nostra voce affinchè la politica intervenga e ponga fine a questa situazione che rischia di inasprirsi. Mi auguro una massiccia partecipazione, questa potrebbe essere un’occasione in cui la gente dimostri che è stanca veramente provandolo con i fatti”.

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top