Giudiziaria

Maltrattamenti in famiglia, il solito manesco ci ricasca…

Il personale della Squadra Anticrimine del Commissariato di Avezzano, coordinato dal dirigente Dr. Paolo GENNACCARO, ha dato esecuzione ad una misura cautelare nei confronti di M. M., ventiquattrenne avezzanese, pregiudicato.
Il giovane, da anni tossicodipendente, già in passato si era reso responsabile di una serie di episodi di violenza nei confronti della madre e della sorella, tutti volti all’estorsione di denaro per l’acquisto di sostanze stupefacenti, ed era stato anche recentemente denunciato dal personale della Squadra anticrimine per questi fatti.
Negli ultimi giorni il ragazzo si è reso di nuovo responsabile di episodi di violenza nei confronti della madre, cui ha rivolto anche la minaccia di incendiare la casa se non avesse soddisfatto le richieste di denaro.
A seguito di ciò il G.I.P. del Tribunale di Avezzano, in relazione ai reati commessi, ha disposto la misura della custodia cautelare in luogo di cura presso una struttura sita in Umbria eseguita stamane.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top