Giudiziaria

Maltrattamenti in famiglia: 24enne tradotto in carcere

Si aggrava la posizione del ventiquattrenne pregiudicato verso il quale la scorsa settimana il personale della Squadra Anticrimine del Commissariato di Avezzano, coordinato dal dirigente Dr. Paolo Gennaccaro, aveva eseguito una misura cautelare. Il giovane avezzanese, M. M. 24 anni, resosi responsabile di maltrattamenti in famiglia volti all’estorsione di denaro per l’acquisto di sostanze stupefacenti, era stato denunciato dal personale della Squadra anticrimine e trasferito, su disposizione del G.I.P. del Tribunale di Avezzano, presso una struttura di Spello (PG). Essendo però risultato incompatibile con il luogo di cura cui era stato destinato, si è reso necessario procedere con l’aggravamento della pena ed il trasferimento nel carcere di Avezzano.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top