Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Altri articoli

Maltempo: Coldiretti, danni a coltivazioni e semine bloccate


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Danni ingenti alle coltivazioni e semine autunnali bloccale. E’ la stima fatta da Coldiretti sulla base degli effetti provocati dall’improvvisa ondata di maltempo. “La struttura della vegetazione – sottolinea – non era affatto preparata a un repentino calo della temperatura con molte piante che hanno ancora le foglie. In particolare, in pianura ad essere danneggiate sono verdure e ortaggi coltivati all’aperto mentre per quelle in serre occorre affrontare i maggiori costi del riscaldamento. A questo proposito nonostante l’arrivo del gelo per le serre destinate alla coltivazione di piante, fiori e ortaggi – denuncia la Coldiretti – non e’ stato ancora emanato il decreto di attuazione della norma contenuta nel ‘Decreto del Fare’ che rende applicabile l’agevolazione sul gasolio con il taglio dell’accisa”.

“A rischio – sottolinea Coldiretti – c’e’ un settore di punta dell’agroalimentare ‘made in Italy’ che serve il mercato nazionale ed alimenta anche un consistente flusso di esportazioni. Complessivamente il settore florovivaistico contribuisce con un fatturato di oltre 3 miliardi a oltre il 6 per cento del totale alla produzione agricola nazionale. Il saldo attivo nella bilancia import/export – conclude la Coldiretti – e’ stato pari a oltre 160 milioni nel 2012 ed e’ importante garantire la competitivita’ del sistema per
agganciare la ripresa economica, gia’ partita in altri Paesi”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top