Cultura

Magliano, “Fiaccolata dell’Immacolata” per non dimenticare il terremoto del 1915

A Magliano dei Marsi, località colpita duramente dagli effetti del sisma del 1915, Federtrek patrocina la “Fiaccolata dell’Immacolata”, una manifestazione organizzata dalla associazione GEOMONT Abruzzo e che si svolgerà il prossimo 8 dicembre. L’iniziativa, che chiude le celebrazioni commemorative del centenario del terremoto della Marsica avviate a Magliano già dalla fine del 2014, vuole essere “un modo per non dimenticare una pagina importante della Storia Italiana, ricordare le vittime e offrire un gesto simbolico di riconoscenza per i soccorritori e per tutti coloro che hanno sostenuto la ricostruzione”, come spiega Achille Fontani, presidente di Geomont Abruzzo, associazione di escursionismo, cultura e promozione del territorio affiliata alla Federtrek.

Il programma dell’iniziativa durerà l’intera giornata dell’8 dicembre: nella mattinata è prevista un’escursione alla Grotta di Sevice, a 1670 mt, seguita dal pranzo collettivo e dalla celebrazione della Santa Messa. In serata, dalle 17:30, partirà la Fiaccolata dell’Immacolata in un percorso che attraverserà l’antico borgo di Magliano. Per info: info@geomontabruzzo.it; www.geomontabruzzo.it.

Sono passati 100 anni dal tragico evento sismico che segnò in modo indelebile e drammatico il territorio abruzzese e scrisse una triste pagina della storia d’Italia. Era il 13 gennaio del 1915 quando avvenne il terremoto della Marsica che causò la morte di oltre 30.000 persone. La scossa sismica, dell’XI grado della scala Mercalli, fu percepita dalla Pianura Padana fino alla Basilicata e la sua forza devastante provocò la distruzione di Avezzano e la rovina di interi quartieri e monumenti storici in tutti i paesi dell’area fucense, della Valle Roveto e della Media Valle del Liri.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top