Italia

M5S ragiona se votare il candidato del Pd

Psyco 5 Stelle. Si dividono, si dilaniano, non sanno cosa fare. Gianroberto Casaleggio cerca di guidarli ma loro sono in preda a dubbi e divisioni. Votare o non votare Sergio Mattarella? L’ordine di scuderia, o per meglio dire l’ordine della Rete dopo il sondaggio, è quello di votare Ferdinando Imposimato, magistrato e presidente onorario della Corte di Cassazione, che ha combattuto contro la mafia e il terrorismo. I grillini però sono tentati dal candidato presentato dal Pd. Imposimato, al primo scrutinio, ottiene centoventi voti ma all’appello, numeri alla mano, ne mancano nove (cinque sarebbero assenti giustificati). Al di là dei numeri, adesso il Movimento si chiede cosa fare dalla quarta votazione in poi. Dunque, se entrare o meno nella partita. Per adesso è attendista. Si aspetta di capire che aria tira e solo dopo, casomai, si sottoporrà il nome di Mattarella al voto degli iscritti al blog di Beppe Grillo. Intanto, almeno ufficialmente, per le prossime due votazioni i 5Stelle continueranno a sostenere il nome di Imposimato, premiato dalle “quirinarie” con 16.653 voti. Ma, «se dal quarto scrutinio i cambi di maggioranza dovessero portare ad un nome condiviso tra più forze politiche in Parlamento – si legge sul blog – si deciderà come meglio muoverci con una votazione lampo».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top