Attualità

Il M5S Avezzano in Alto Adige per studiare il futuro

Avezzano – La settimana scorsa a Bolzano si è tenuta la fiera Klimahouse, appuntamento di rilievo internazionale sull’edilizia e l’efficienza energetica. Fra i tanti visitatori presente anche una delegazione del M5S Avezzano che ieri, di fronte a cittadini ed attivisti,  ha parlato di soluzioni innovative per il territorio in tema di energia e bioedilizia.

“A Bolzano abbiamo approfondito soluzioni già collaudate per il rilancio dell’edilizia in chiave sostenibile, capaci di generare allo stesso tempo ingenti risparmi sulle bollette energetiche di Amministrazioni Comunali e cittadini” afferma Francesco Eligi, attivista del gruppo M5S che ha guidato la delegazione.

“Nel corso della fiera sono stati molti gli spunti che abbiamo raccolto, dalle soluzioni impiegate per la realizzazione di edifici scolastici moderni e antisismici, completamente autosufficienti sul piano energetico, fino alle necessarie azioni di governo, come i regolamenti edilizi che hanno contribuito alla nascita di un’industria dell’efficienza energetica che oggi fattura più di un miliardo di euro l’anno”.

“Da questo punto di vista – continua Eligi – chiederemo una collaborazione all’Agenzia pubblica CasaClima, leader in Italia nel settore della bioedilizia, per far dialogare Avezzano con un’eccellenza europea. L’efficientamento energetico, grazie anche ad un utilizzo innovativo di materiali come canapa, lana di pecora e fibra di legno non è solo l’occasione per tagliare costi e consumi inutili, ma è anche una buona opportunità per rilanciare l’economia del territorio marsicano”.

“Per questo – conclude Giorgio Fedele, portavoce del M5S di Avezzano – mentre gli altri sono impegnati a contare le liste di supporto e fare coalizioni, noi siamo andati fino a Bolzano ad occuparci di idee e proposte per la nostra città. Quanto abbiamo appreso da questa esperienza formativa sarà molto utile per sviluppare con i cittadini di Avezzano alcuni dei punti del nostro futuro programma di governo”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top