Altri articoli

Lucus Angitiae 2, le intercettazioni al vaglio degli inquirenti

Hanno giocato un ruolo decisivo, nell’ambito dell’operazione antidroga condotta della Forestale, le numerose intercettazioni telefoniche che hanno permesso di seguire i movimenti delle menti delle due organizzazioni (Abdelmoula Belaich, soprannominato “Cuffietta”, già arresto nel corso dell’operazione Karkouba, e Ahmed Omari) e, al contempo, di individuarne decide di clienti.

Secondo quanto emerso, gli acquirenti prendevano contatto tramite cellulare direttamente con i capi della banda e, evitando espliciti riferimenti, si preferiva prudentemente nominare la droga utilizzando termini inerenti il mondo dell’agricoltura (per indicare una dose e mezza ad esempio si fa riferimento a «uno e mezzo di verdura» o ad «erbe del Fucino»). Una volta arrivati a Luco dei Marsi, i clienti ricevevano quindi indicazioni sul preciso luogo dello scambio il quale generalmente avveniva in pieno centro, nei vicoli, nelle piazze e davanti ad alcuni bar del paese.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top