Politica

Luco dei Marsi, l’amministrazione De Rosa: “Luco Futura in stato confusionale, riacquisti serenità e si aggreghi a chi fa bene per il paese”

LUCO DEI MARSI (AQ) – “La reazione scomposta da parte di Luco Futura la dice lunga sullo stato confusionale in cui versa, già dimostrato al tempo della loro sventurata – per il paese – esperienza amministrativa, e che a quanto pare continua a perdurare”.

Arriva a stretto giro la replica, secca, del gruppo Luco Bene Comune alle esternazioni di Luco Futura, il gruppo di minoranza dell’ex sindaco Palma che, in una nota, lamentava l’illegalità dell’azione di ripulitura operata da un gruppo di volontari e si scagliava contro l’amministrazione De Rosa.

“Il gruppetto ha perso di vista delle cose essenziali, e vogliamo sperare solo e unicamente per il disorientamento che lo affligge e non per malafede: l’amministrazione De Rosa  loda e supporta tutte le forze vitali e positive del paese, siano esse singoli cittadini o associazioni, con i quali, indipendentemente dall’orientamento, vi è piena cooperazione, sulla base, appunto, della buona volontà e del rispetto reciproco, sempre nel rispetto della legge”, sottolineano gli Amministratori, “I volontari, tra i quali vi erano anche rappresentanti dell’amministrazione, hanno operato all’esterno dell’area, come è stato anche specificato nella nota di plauso a quei volenterosi cittadini, nessun lavoro è stato compiuto sugli scavi; tra l’altro, la Soprintendenza era stata preventivamente interpellata al riguardo in precedenza, e se i rappresentanti di Luco Futura si fossero presi la briga di leggere la legge che citano, e di informarsi meglio, avrebbero evitato  questa ulteriore figuraccia. Luco Futura fa affermazioni false e gravi: l’Amministrazione è obbligata a rispettare la legge – capiamo che questo possa risultare nuovo alle orecchie degli ex amministratori –  perciò gli unici dinieghi che ha mai opposto sono stati quelli, appunto, nel rispetto delle norme.

Le “associazioni che si sono sentite disincentivate”, secondo quanto affermano gli ex,  probabilmente “incentivate” non lo erano poi tanto sin dall’inizio, e forse il problema di “orientamento” è il loro, non certo dell’amministrazione. Luco Futura non riconosce più i contorni di liste e partiti, imputando all’amministrazione De Rosa una fumosa e non meglio identificata difesa del PD: ricordiamo all’ex governo cittadino  che Luco Bene Comune, di cui l’amministrazione De Rosa è espressione, è composta da più voci e si fa interprete di una visione plurale del bene collettivo, all’insegna di ciò che unisce tutte le componenti, vale a dire l’interesse del paese. Cosa che forse agli Ex, visti i risultati disastrosi al tempo ottenuti, risulta sconosciuta. Le uniche spaccature nel paese sono quelle forse sognate da certi disperati, che si adoperano per seminare zizzania, e questo sì che è sotto gli occhi di tutti. Come anche il fatto che, invece, vi è un paese che rinasce e in cui, dalle strade, al risanamento delle casse comunali, ai progetti fattivi per l’agricoltura e per il turismo, alle infrastrutture, alla cultura, già a meno di un anno dall’insediamento, è presente l’opera costante di un’amministrazione seria e lungimirante, che ha a cuore il bene del paese e lo sta riportando in prima linea nella Marsica, com’è giusto che sia, dopo anni di vassallaggio e di abbandono.

Un paese dove vi sono persone di buona volontà, che invece di perdersi in chiacchiere inutili spendono parte del loro tempo libero per la comunità. Il nuovo appuntamento con le attività di pulizia e ripristino per il nostro territorio è per il prossimo fine settimana, si aggreghi pure Luco Futura: potrà così cogliere una buona occasione per fare finalmente qualcosa di utile per il paese”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top