Cultura

Luco dei Marsi, La Divina Commedia di De Angelis in scena al Santuario Angizia

Dopo aver calcato “palcoscenici naturali” di grande prestigio, tra i tanti la Valle dei Templi di Agrigento e la Necropoli Etrusca della Banditaccia a Cerveteri, ed aver valorizzato siti ritenuti minori seppur di grande rilevanza, il 10 agosto alle 21 lo spettacolo teatrale “La Divina Commedia”, per la regia e adattamento all’opera di Agostino De Angelis, si terrà nella Marsica, nella suggestiva cornice storico–archeologica del Santuario di Angizia a Luco dei Marsi. Il santuario, affacciato sulla riva del lago Fucino e ricordato da Virgilio, sarà location del viaggio di Dante (interpretato da De Angelis), dagli inferi sino in paradiso.

In scena gli attori Giovanni D’Ignazio (Virgilio), Teresa Luchena (Francesca), Nadia Conte (Piccarda), Marco Scuotto (Pier delle Vigne), Yuri Mazza (S.Tommaso), e, dalla Compagnia Teatro Dialettale ProMissioni, Pietro Bianchi meglio conosciuto come Zì Frate (Conte Ugolino), Luigi Sabatini detto Zitteran (Caronte), Orlando De Siste (Ulisse), Adriano Lauri (Bonconte), Antonella Bianchi (Beatrice), Candida Dalò (Santa Lucia), Piera Alfidi (Madonna), Federico Carlo D’Agostino (San Bernardo), Angelo Montanaro (Manfredi), con la partecipazione dei piccoli Francesco Terramano, Alessandro Lauri e Riccardo Luciani che interpreteranno i figli del Conte Ugolino.

Lo spettacolo, inserito nel progetto nazionale 2016 “Luoghi, Memorie e Personaggi della Storia”, la cui organizzazione è a cura delle associazioni Extramoenia & ArchéoTheatron, si è avvalso della collaborazione dell’associazione Cento Giovani Abruzzo. Si ringraziano Soprintendenza Archeologica dell’Abruzzo, il comune di Luco dei Marsi e l’assessore alla Cultura Raimondo Terramano.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top