Connect with us

Attualità

L’Ovindoli Mountain Festival Winter Edition parte con il sole nel cuore: 10000 presenze solo il primo giorno

Pubblicato

on

Ovindoli – È una conferma assoluta e non potrebbe essere diversamente. L’Ovindoli Mountain Festival Winter Edition 2017, terza edizione, ha già azzerato le ombrose previsioni di inizio stagione invernale. L’Associazione ‘Eventi Montani’, coordinatrice dell’evento della montagna, continua a nutrire un Festival dal grande sapore turistico. Fra gli appassionati al ‘sangue buono’ di Ovindoli, spiccano anche il consigliere regionale Pietrucci e il vicepresidente della Giunta Lolli, i quali affermano all’unisono: «Le nostre vette possono e devono essere, a livello economico e turistico, la vera frontiera dell’Abruzzo: investiamo per aumentare il Pil». Ad Ovindoli, i professionisti del settore insegnano l’arte sportiva della montagna per tutto l’anno.

Dalla sicurezza in aperta montagna alla costruzione di un vero e proprio igloo ghiacciato sulle piste da sci di Monte Magnola Impianti, ad Ovindoli. Da Radio Globo, colonna sonora di tutta la manifestazione, al senso più bello ed intimo della libertà umana colta sulla neve, pescata all’interno del rettangolo bianco dello Snowpark (più di 20mila presenze a stagione per i guerrieri dello snowboard e degli sci da esibizione): eccoli, quindi, i numeri, i sentimenti ed i dettagli della Festa della Montagna abruzzese di Ovindoli, approdata, quest’anno, all’edizione numero 3. Tanta attenzione per i particolari rivolti alle famiglie e agli amici quattro zampe ed un faro di luce propria più articolato puntato sulla prevenzione sulle piste e sui fuori pista con il convegno dal titolo ‘Vivere la montagna in sicurezza’. 10 ed 11 febbraio, quindi, incominciati con il sole, laddove la neve, anche per quest’anno, ha incontrato l’amore per la passione appenninica. Una lunga coda di turisti e sciatori alla biglietteria per la cabinovia ovindolese ha fatto sì che anche l’ombra nera gettata sull’Abruzzo montano dagli ultimi eventi e dalle ultime dicerie scomparisse nel nulla con un timido raggio di sole. 10000 le presenze già attestate all’Ovindoli Mountain Festival Winter Edition di quest’anno, edizione 2017, un Festival vero e proprio, trainato da professionisti esperti del settore montano, che offrono attività formidabili praticabili tutto l’anno. Fra i turisti d’eccezione, anche il vice presidente della Giunta d’Abruzzo, Giovanni Lolli, fresco di delega al turismo, e il consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci, un habitué del mare bianco ghiacciato di Ovindoli. Lolli, amante dello scialpinismo, nel convegno ‘Vivere la montagna in sicurezza’, ha puntato l’attenzione sull’approntare, in sinergia con gli operatori turistici del luogo, un piano di lavoro turistico-regionale rivolto, prettamente, ai nuovi fruitori delle mete montane abruzzesi, i viaggiatori. «Il luogo che si visita – ha detto – deve raccontare una storia e deve regalare un’emozione che vada al di là della semplice pista innevata. Un luogo deve far sognare ad occhi aperti ed occorre investire in questa direzione». Ed il Mountain Festival ovindolese sembra aver proprio raccolto ad hoc questo invito, con il concorso ‘Vinci una vacanza sulla neve per due a marzo’, comprensiva di un soggiorno per due al Park Hotel di Ovindoli, di una ciaspolata in coppia, di un ingresso per due al centro benessere Orchidea, di una cena al lume di candela da Zampanò, di una bottiglia tipica locale targata Liquorificio d’Abruzzo e di una lezione di sci in collettiva con la scuola ‘Tre Nevi’. Boom di consensi, inoltre, per il 10% di sconto su molte offerte e prodotti ‘nevosi’ che varrà, ad Ovindoli centro e impianti da sci, per i tre giorni continui del Festival.

A Lolli, ha fatto eco Pietrucci, che incontrato, di buon mattino, sulle piste da sci di Ovindoli, ha affermato: «La mia presenza qui testimonia il fatto che l’Abruzzo resiliente e testardo, nonché capace di affrontare il sacrificio e di superarlo, non ha mai deciso di mollare la presa sul turismo di qualità e questo è un dettaglio che mi fa molto piacere. – ha aggiunto il consigliere, un frequentatore assiduo e abituale, assieme ai suoi figli, del panorama innevato marsicano – La montagna è uno dei segmenti economici più importanti, ad oggi, dello sviluppo regionale. Lo sport sulla neve in generale, inoltre, è una mia grande passione, che ho tentato di trasmettere anche ai miei bambini, riuscendoci. Ovindoli, Campo Felice e il Gran Sasso sono stati i miei migliori amici dell’infanzia in fatto di crescita personale e sportiva». Enorme successo ha avuto anche la disciplina dello Snowscoot, sport di madre francese che poteva essere, almeno fino allo scorso anno, praticato solo ad Ovindoli in tutta la Penisola italiana degli sport montani. Quest’anno, nel 2017, proprio lo Snowscoot celebrerà i suoi 25 anni d’età e per il weekend di aprile, infatti, che cadrà nei giorni dal 6 e al 9, a Campo Imperatore, si terrà la prima gara assoluta a livello internazionale, ma in Italia, a cui parteciperanno anche atleti provenienti da ogni dove, compreso il Giappone. L’edizione 0, invece, della ‘Snow Vertical’- competizione tutta in salita in uno scenario suggestivo quale quello della pista il Canalone di Monte Magnola Impianti – ha avuto un forte clamor di popolo sportivo. 50 partenze in totale, due vincitori assoluti per la categoria uomo e donna (17 minuti di tempo il primo arrivato, Gino Camarra e 21 minuti di tempo per la regina della corsa, Annalisa Cipollone) hanno battezzato con lo champagne della novità energica questa tradizione neonata da parte del Gruppo Sportivo Celano, che batterà il ferro dell’entusiasmo di una gara unica nel suo genere, per molto tempo. Massimiliano Bartolotti, invece, direttore degli impianti sciistici di Monte Magnola, ha dipinto il Mountain Festival, anche per quest’anno, con un colore di freschezza continua. «I numeri della stagione 2017 sono ancora più interessanti e più importanti – ha detto – rispetto a quelli dello scorso anno. Nonostante, infatti, l’Abruzzo della montagna sia fuoriuscito da una situazione non facile, la risposta dei nostri turisti affezionati è stata ottima, come ottimi sono l’innevamento e l’organizzazione che Ovindoli riesce a dare e a mantenere con il prosieguo delle stagioni. Senza considerare lo staff, composto da istruttori e professionisti del settore al massimo grado, rocce sapienti di tutte le pratiche e le discipline possibili in alta e aperta montagna, disponibili, inoltre, per tutto l’anno. Possiamo contare, per ora, su un’adesione di sciatori superiore a quella dei due anni precedenti: un messaggio positivo, questo, che noi di Monte Magnola, anche grazie al Mountain Festival, stiamo cercando di trasmettere a tutto il circuito turistico integrato d’Italia. Alle Regioni limitrofe, la Festa ovindolese della Montagna sta trasmettendo quel segnale di positività e sicurezza in più che la nostra Regione sa di poter offrire al palato nazionale e non solo», ha concluso. La nuova Guida di Angelo Monti e Stefano Ardito sui percorsi in ciaspola in Abruzzo, inoltre, presentata ad Ovindoli, è stata una delle rivelazioni di questo Mountain Festival. Raccontata in un contesto di turisti-viaggiatori, ha regalato al panorama regionale, una nota intonata in più. Un Abruzzo da percorrere, quindi, dal Gran Sasso alla Majella, dal Velino al Sirente, sulle orme di chi, con l’inchiostro della lucidità dell’esperto, ha saputo dipingere borghi silenziosi, itinerari rimasti segreti ed escursionisti straordinarie, tutte a portata di ciaspola e tutte vivibili a casa Abruzzo.

Le attività sportive, ad Ovindoli, perciò, fanno il paio con un senso di appartenenza ad uno dei luoghi turistici più conosciuti in Italia. Nel mese di marzo 2017, di fatti, proprio Ovindoli sarà il trampolino di lancio per alcune tappe importanti della Coppa Italiana di Sci ed è, inoltre, attualmente in lizza per l’ottenimento di alcuni step della Coppa Europa del prossimo anno. L’Ovindoli Mountain Festival, quindi, potrebbe essere vissuto e considerato un po’ come il compleanno della montagna che in Abruzzo ha messo il suo profumo e le sue radici. Ogni anno, si ripercorrono le tappe e tutti gli scalini di un inverno turistico che può dare tanto all’estero. Ciaspole ai piedi, racchette alle mani e sogni nella testa, quindi: la montagna d’Abruzzo e, in questo caso quella della Marsica, non ha mai abbandonato la fede in sé stessa e nelle sue prospettive.

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Abruzzo

CHIUSURA TRIBUNALI. IL VICE PRESIDENTE SANTANGELO AL SIT-IN DI VASTO: “SONO ALTRE LE SPESE CHE LO STATO DEVE TAGLIARE” 

Pubblicato

on

(ACRA) – L’Aquila, 18 marzo – Oggi il vicepresidente vicario del Consiglio regionale Roberto Santangelo ha partecipato al sit-in di protesta contro la chiusura del Tribunale di Vasto e più in generale anche dei tribunali di Lanciano, Avezzano e Sulmona così come previsto dalla riorganizzazione del Ministero di Giustizia. Nel corso della manifestazione il vicepresidente Roberto Santangelo ha dichiarato “che i funzionari del Ministero non possono attraverso mere statistiche decretare la chiusura dei tribunali che sono presidi di giustizia all’interno del comprensorio dove operano ma bisogna tener conto anche della conformazione dei territori e delle loro peculiarità. Sono altre le spese che lo Stato deve tagliare”. “La Regione Abruzzo sarà vicina ai cittadini in questa giusta battaglia – ha concluso Santangelo – e chiederemo al Ministero di riaprire il tavolo decisionale in quanto, come si evince dall’ultima proroga, la presenza dei tribunali è indispensabile per il terremoto, ma se i tribunali sono utili lo sono sempre”

Continua a leggere

Attualità

Aielli. Al via il piano di sostegno della Casa delle Donne nella Marsica

Pubblicato

on

A margine del partecipato evento tenutosi ieri,sabato 16 marzo, presso la
sala consiliare del comune di Aielli abbiamo raccolto il commento di Oria
Gargano, Presidente della Cooperativa Sociale Befree.

“” Un progetto così concreto e così ambizioso, che mette in rete diversi
Comuni per attivazioni multiple a favore delle donne che esperiscono
violenze di genere, rappresenta una pratica d’eccellenza che va rafforzata
e disseminata a livello nazionale come esempio virtuoso. La violenza contro
le donne rappresenta un fenomeno sociale e culturale, e solo attraverso
pratiche condivise innovative e coraggiose si può pensare di sconfiggerlo.
Befree ringrazia di cuore l’assessore Valeria Mancini, il sindaco di Aielli
Enzo Di Natale e tutte le amministratrici e tutti gli amministratori dei
comuni di Aielli, Collarmele, Collelongo, Gioia dei Marsi, Lecce nei Marsi,
Luco dei Marsi, Pescina, San Benedetto dei Marsi, Tagliacozzo.”

Continua a leggere

Notizie dal mondo

Piccolo Mozart, 6 anni e cieco, suona Bohemian Rapsody (VIDEO)

Pubblicato

on

L’autodidatta Avett Ray Maness in Ohio diventa fenomeno social.
Ha solo sei anni, è cieco ma suona al piano Bohemian Rhapsody con la stessa sicurezza di Freddie Mercury. Il piccolo Mozart si chiama Avett Ray Maness, dell’Ohio, che all’età di undici mesi, secondo il racconto della madre, si è trascinato verso il piano e ad orecchio ha cominciato a suonare ‘Twinkle Twinkle Little Star’ (famosa ninnananna inglese).

https://youtu.be/IOrqLME1CFY

Il video mentre suona la famosa canzone dei Queen è diventato virale su social media oltre anche a quello in cui chiede alla madre di mandare ad Adele, la cantautrice britannica di cui è appassionato fan, le sue canzoni. Visto il talento straordinario di Avett sono arrivate le richieste per esibizioni in pubblico. In aprile, ad esempio, suonerà per un evento di raccolta fondi mentre ha già suonato in una scuola dell’Ohio davanti a oltre 900 persone. Il piccolo è nato con retinopatia del prematuro, una malattia vascolare della retina che si manifesta in neonati pretermine. E’ completamente cieco ad un occhio e vede pochissimo dall’altro. E’ costretto a camminare con un bastone e legge in braille.

Fonte : ansa.it

Continua a leggere

Altri articoli

MERCATO DEL SABATO : L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE CONTINUA A VEDERE UNA REALTÀ DIVERSA DA QUELLA PALESE A TUTTI.

Pubblicato

on

Avezzano. È sempre polemica per il mercato del sabato ad Avezzano. Mentre gli ambulanti, ovvero gli attori protagonisti di questo “telefilm”, continuano a presentare le proprie lamentele e difficoltà per lo spostamento nella zona nord, dall’amministrazione comunale si continua a parlare e rilasciare dichiarazioni come se tutto quello che dicono o pensano gli ambulanti nom esista. Nel caso specifico è esplosa ancora una volta la polemica dopo le esternazioni a mezzo stampa del consigliere di maggioranza Alberto La Morgese, secondo il quale “

Continua a leggere

Attualità

PEDONALIZZAZIONE PERMANENTE VIA CORRADINI :IL SINDACO DE ANGELIS INCONTRA I COMMERCIANTI DEL CENTRO

Pubblicato

on

Il sindaco Gabriele De Angelis ha incontrato oggi pomeriggio il comitato
dei commercianti del centro che ha chiesto un incontro per avere
informazioni sui lavori che stanno per iniziare sul tratto di
pedonalizzazione permanente di via Corradini.

Il sindaco ha chiarito che i lavori partiranno il primo di aprile e avranno
una durata di 45 giorni. Insisteranno sulla pavimentazione del tratto fino
ai due incroci, sarà abbellita con il porfido e il travertino e tornerà ad
essere in sicurezza.

Il sindaco ha anche annunciato che la pedonalizzazione rimarrà solo nel
tratto già chiuso in quanto con la riqualificazione di piazza del Mercato
il centro diventerà sicuramente più attrattivo anche per chi volesse
viverlo a piedi o in bici e per chi volesse intrattenersi nei locali per
poi passeggiare nelle piazze.

I commercianti hanno espresso perplessità sulla pista ciclabile in merito
soprattutto alla mancanza di parcheggi. De Angelis, affiancato dal
dirigente del Suap, Claudio Paciotti, ha annunciato che si sta lavorando
per recuperare circa 80 posti all’interno dell’area in cui ora c’è la
struttura dell’asilo nido Orsetto Bernardo. Una struttura che non rispetta
più i valori di vulnerabilità sismica necessari per ospitare bambini.
Un’altra trattativa è in corso con un privato, per la realizzazione di un
ulteriore parcheggio, sempre nel centro della città.

“Con la bella stagione la ciclabile acquisterà valore”, ha detto il sindaco
De Angelis, “tutti i progetti che stiamo portando avanti mirano a rendere
la città più attrattiva e bella, che esca dallo stallo e dall’immobilismo
cui è arrivato il centro, frutto di una politica che porta dissenso nel
breve periodo e che per questo ha scelto di non osare mai. Cambiare le
abitudini delle persone è difficile ma nulla è stato fatto per andare
contro al lavoro dei commercianti. Una città riqualificata nei punti
strategici e più attrattiva per chi viene da fuori non può danneggiare
l’economia, può solo tentare di risollevarla”.

Continua a leggere

Attualità

PEDONALIZZAZIONE PERMANENTE VIA CORRADINI :IL SINDACO DE ANGELIS INCONTRA I COMMERCIANTI DEL CENTRO

Pubblicato

on

Il sindaco Gabriele De Angelis ha incontrato oggi pomeriggio il comitato
dei commercianti del centro che ha chiesto un incontro per avere
informazioni sui lavori che stanno per iniziare sul tratto di
pedonalizzazione permanente di via Corradini.

Il sindaco ha chiarito che i lavori partiranno il primo di aprile e avranno
una durata di 45 giorni. Insisteranno sulla pavimentazione del tratto fino
ai due incroci, sarà abbellita con il porfido e il travertino e tornerà ad
essere in sicurezza.

Il sindaco ha anche annunciato che la pedonalizzazione rimarrà solo nel
tratto già chiuso in quanto con la riqualificazione di piazza del Mercato
il centro diventerà sicuramente più attrattivo anche per chi volesse
viverlo a piedi o in bici e per chi volesse intrattenersi nei locali per
poi passeggiare nelle piazze.

I commercianti hanno espresso perplessità sulla pista ciclabile in merito
soprattutto alla mancanza di parcheggi. De Angelis, affiancato dal
dirigente del Suap, Claudio Paciotti, ha annunciato che si sta lavorando
per recuperare circa 80 posti all’interno dell’area in cui ora c’è la
struttura dell’asilo nido Orsetto Bernardo. Una struttura che non rispetta
più i valori di vulnerabilità sismica necessari per ospitare bambini.
Un’altra trattativa è in corso con un privato, per la realizzazione di un
ulteriore parcheggio, sempre nel centro della città.

“Con la bella stagione la ciclabile acquisterà valore”, ha detto il sindaco
De Angelis, “tutti i progetti che stiamo portando avanti mirano a rendere
la città più attrattiva e bella, che esca dallo stallo e dall’immobilismo
cui è arrivato il centro, frutto di una politica che porta dissenso nel
breve periodo e che per questo ha scelto di non osare mai. Cambiare le
abitudini delle persone è difficile ma nulla è stato fatto per andare
contro al lavoro dei commercianti. Una città riqualificata nei punti
strategici e più attrattiva per chi viene da fuori non può danneggiare
l’economia, può solo tentare di risollevarla”.

Continua a leggere

Abruzzo

TUTTI IN PIAZZA CONTRO IL SURRISCALDAMENTO CLIMATICO

Pubblicato

on

Domani venerdì 15 marzo, in oltre 1300 diverse località di tutto il mondo, milioni di ragazzi scenderanno in piazza per sollecitare i governi ad agire contro il surriscaldamento climatico. Legambiente lancia 3 appuntamenti in Abruzzo:
– LANCIANO, oer 9.30, Scuola primaria Rocco Carabba
– PESCARA. ore 11.00, area Madonnina con la i ragazzi dell’Istituto Volta, azione ecologica sulla spiaggia con flash mob ‘No petrolizzazione’
– L’AQUILA, ore 13,30, a San Bernardino

Continua a leggere

In Evidenza